L'Ingratitudine


Bene .
Oggi vorrei parlarvi di un argomento molto interessante , che molti , di certo , noteranno essere familiare : l’ingratitudine .
Oh , benissimo : l’ingratitudine , che di norma coincide con la bastardaggine , è quel sentimento provato da chi non ha cuore , e , come si dice dalle mie parti “sputa nel piatto in cui ha mangiato” , senza riconoscere tutto quello che è stato .
Beh , certo , l’ingratitudine molte volte va a cozzare con la bastardaggine , non lo nego , ma ci son casi in cui l’ingratitudine , essendo molto marcata , provoca nella persona che si sente accusata di “essere ingrata” uno strno senso di accusa , il classico “rodimento” accusato da chi sa di essere nel torto marcio , ma nonostante tutto vuole aggrazziarsi la gente .
Inoltre , l’ingratitudine va a coincidere spesso con la falsità e l’ipocrisia : fateci caso . Prendete una persona che per voi è una perfetta ingrata e analizzatela . Troverete tutto quanto ho descritto in questo post .
La persona ingrata è sempre sul chivalà , ha paura di esporsi , perchè forse non ne ha il coraggio , essendo nel torto , e molto spesso ha paura e cerca protezione , non capendo che facendo in questo modo aggrava in un certo qualmodo la sua figura , rendendola pessima agli occhi della gente .
Nel vocabolario di un ingrato figura spesso la frase “cosa me ne frega a me della gente” , non capendo che le persone che ci stanno attorno sono un grandissimo metro di giudizio , perchè sono loro che ci giudicano e giudicano le nostre azioni .

Infine , una perla di saggezza sull’ingratitudine : ricordatevi sempre che l’ingratitudine è più diffusa di quanto voi non possiate immaginare , e se credete che quanto scritto qua sia solo un esagerazione , provateci voi ad avere a che fare con l’ipocrisia , la falistà e il “cuore di ghiaccio” di certa gente . Dopo tornate qui e ditemi se avevo ragione o no !

Per strano che possa sembrare , gli ingrati sono molti di più di quanti sembrano : si nascondono bene , sotto mentite spoglie , ma sono gli esseri più falsi che possano esistere , e , se ci pensate bene , poveri di spirito come sono , non valgono molto , e finchè non abbandoneranno la loro stupidità , beh … Ne avranno di strada davanti !

“L’ingratitudine è sempre una forma di debolezza. Non ho mai visto che uomini eccellenti fossero ingrati.”

7 Commenti

  1. tutto vero, ma chi lo decide se una persona è ingrata? naaa troppo complicato, quando reputo che qualcuno sia ingrato nei miei confronti mi impongo di pensare ad altro perchè può darsi che sono io che ho capito male.

  2. Hai ragione e….chi l’avrebbe detto, ora mi sento pure un’ingrata..e debole…io che “..chissenefrega di cosa pensa la gente”.
    Bella lettura, soprattutto utile.
    Ciao

  3. Ciao Giomba…la tua delusione ti fa parlare in questo modo, ma ti prego non cadere nei luoghi comuni. La diffidenza non centra nulla con l’ingratitudine, così come chi è ingrato non è bastrdo per forza. O le persone eccellenti sono solo generose e forti…NOooo
    La tua esperienza personale ti induce a fare ragionamenti di sorta…ma non trovi che dire queste cose ti renda ingrato verso te stesso e verso l’altra persona…e poi per cosa? solo per una delusione!
    Ti posso assicurare che le la penserai in maniera diversa a mente fredda…solo che la ami ancora…e non riesci ad essere obiettivo.
    Conserva il buono sempre…sorridi e vivi cose nuove e diverse, senza riserve!

    Un bacio fraterno

  4. il cacciatore di androidi

    Siamo tutti dei burattini grati o ingrati, qualcosa qualcuno muove i nostri fili…se siamo più forti innanzitutto dobbiamo essere grati alla vita, e poi rendere conto delle azioni che facciamo e che che riceviamo…

Scrivi un commento