La consapevolezza di come gli altri ti abbiano fatto sentire sbagliato

La consapevolezza di come gli altri ti abbiano fatto sentire sbagliato

La consapevolezza di come gli altri ti abbiano fatto sentire sbagliato, sotterrandoti con sensi di colpa che, col senno di poi, non erano neppure tuoi…

La consapevolezza di come gli altri ti abbiano fatto sentire sbagliato arriva sempre, prima o poi: il tempo è galantuomo ed è assolutamente capace di mettere in gioco tutte le carte, di ristabilire la verità che altri hanno, ignobilmente, deciso di deviare a loro piacimento cercando di farti sentire una persona davvero sbagliata e brutta, con la consapevolezza e la speranza del cercare di distruggerti, inutilmente peraltro!

Si, ci hanno provato in ogni modo, e tu hai dovuto fare una grande, gigantesca fatica per cercare di non farti sotterrare da quei dolori, dalle parole destinate a farti soffrire che certe persone, certa gente, aveva in serbo per te: era più facile, per loro, farti del male piuttosto che cercare di ammettere quanto loro fossero infinitesimalmente minuscole ed inesistenti.

Eppure, per loro è stato più facile cercare di farti del male tramite l’arma dei sensi di colpa: ad un certo momento, però, arriva qualcuno che ricambia i tuoi sentimenti, e ti rendi conto che, forse, non sei così brutto e cattivo come gli altri ti avevano dipinto per cercare di farti del male tramite l’arma del senso di colpa, e ti rendi conto, con il tempo che passa ed il senno di poi, che, forse, se le cose sono andate in un determinato modo, era perché non potevano andare diversamente, e perché, probabilmente, era l’unico modo giusto per salvarti la pelle e i sentimenti dalla cattiveria gratuita di certe persone senza scrupoli!

Insomma: non accade niente per caso, e quando accade ha sempre il suo perché, anche quando noi non riusciamo a comprenderlo e ne soffriamo atrocemente: c’è sempre un motivo per tutto questo, ed il tempo conosce già tutte le (giuste) risposte!

Scrivi un commento