La gente pensa che il dolore inferto agli altri passi facilmente...

La gente pensa che il dolore inferto agli altri passi facilmente

La gente pensa che il dolore inferto agli altri passi facilmente… Ti ammazzano e poi si giustificano dicendo: “eh, ma come sei esagerato”…

La gente pensa che il dolore inferto agli altri passi facilmente… Sono capaci di ammazzarti, sono capaci di farti del male, e per ripulire la loro sporchissima coscienza sono anche capaci di uscirsene con frasi del tipo: “eh, ma come sei esagerato! In fondo mica ti ho fatto tutto questo male! Sei tu che sei veramente esagerato, mammamia come fai!

A questo punto, non sai bene se sei di fronte a gente totalmente cretina o che si crede talmente furba da pensare seriamente di potersene uscire in maniera così linda, ed è, forse, anche peggio, considerando che alla cattiveria si aggiunge la furbizia, e questo non è affatto un bene per persone che pretendono di poterti muovere e smuovere come pretendono loro, dimostrando una grande dose di cattiveria gratuita, che, spesso, ti fa capire quanto questa gente possa essere pericolosa e dannosa per la tua vita ed il tuo tempo, spingendoti a farti quattro domande…

L’ho detto e ripetuto tante volte: queste persone sarebbero serenamente in grado di ammazzare una persona e superarne il cadavere come se niente fosse accaduto, senza provare un accenno di pentimento, di dolore, di empatia. Zero, niente. In fondo, cosa puoi aspettarti da persone che non sono nemmeno consapevoli del male profondo che sono state in grado di farti, sminuendolo a mera routine, “cose che capitano”?

Trovo tutto questo disgustoso, oltremodo, e mi fa ancora più senso pensare che queste persone esistono realmente, e ne ho conosciute a iosa! Non si tratta di essere “esagerati”, di vedere le cose in un’ottica distorta dall’esagerazione: si tratta, semplicemente, di avere a che fare con casi umani che non dovrebbero nemmeno esistere. 

Ma, guarda caso, sono sempre la, pronti a fare danno al prossimo…

Scrivi un commento