La magia della notte

La magia della notte

Lo dico da sempre e sempre continuerò a dirlo: la notte ha una magia particolare, un incanto magico, misterioso ed affascinante unico nel suo genere…

La notte è magica: una magia che si ripete ogni sera, quando il silenzio cala, come un velo, sulle strade, e tutto s’illumina di una luce particolare. Quegli stessi spazi che, di giorno, sembrano avere sempre lo stesso volto conosciuto, di notte diventano, come d’incanto, nuove distese sconosciute, illuminate da nuove fonti, mentre il silenzio fa da cornice a questa particolare magia che vive mentre tutti stanno dormendo.

Mi capita spesso, infatti, di camminare, a piedi, durante la notte, magari ritornando: è una cosa che, onestamente, adoro: è meraviglioso perdersi in quel perfetto equilibrio fatto di pace e silenzi, in tutto sembra essere più lento, in cui tutto pare non avere alcuna fretta, in cui ogni singolo spazio è tuo, da condividere con qualche fatto che rovista tra i cassonetti.

E’ stupendo perdersi nel cielo sereno e trapunto di stelle, mentre la luna resta, perfettamente al centro, ad illuminare i marciapiedi e le strade: gli unici rumori che si sentono sono quelli delle cicale, e, in lontananza, quelli di qualche auto. Si sentono odori particolari, freschi: è l’odore della nottequel meraviglioso odore fresco che sembra legna bruciata, che magari arriva da lontano – chissà da dove – misto alla rugiada nei giardini, alle foglie secche ed umide del freddo notturno.

Qualcuno è ancora sveglio, e qualche ombra s’intravede da dietro le finestre dei palazzi, dalle piccole cucine illuminate, e dalle sale da pranzo illuminate di blu e violetto, luci di TV accese, di persone addormentate sui divani, o che, probabilmente, stanno solo cercando di far riposare la mente ed il corpo.

E’ una magia vera, naturale, semplice, capace di farti star bene ed in equilibrio con te ed il mondo che ti circonda. E’, semplicemente, stupendo!

Scrivi un commento