La Corrida riparte in salsa ... "agrodolce"

Sabato 10 Gennaio abbiamo avuto modo di assistere alla prima puntata della Quarantunesima edizione de "La Corrida" , il varietà del sabato sera di Canale 5 condotto da Gerry Scotti : una edizione dal gusto "agrodolce" , con un retrogusto un pò amaro per l’assenza del maestro Pregadio .
La puntata comincia con la nuova sigla e con le presentazioni di rito , tra cui quella della novità di quest’anno , il maestro Vince Tempera che sostituisce il Maestro Pregadio : ancora adesso mi chiedo perchè cambiare un format uguale da 40 anni ! E’ come se la Ferrari , di colpo , divenisse blu , o se la maglia della Nazonale diventasse rosa !
Quando ho saputo la notizia , ammetto , non sono rimasto bene , e , a dirla tutta , l’idea dnon mi piace affatto : non concepisco il cambiamento nella direzione dell’Orchestra in quanto , credo , che il Maestro Pregadio rappresenti il 50 % della trasmissione stessa , oltre ad essere la memoria storica del format stesso .
All’inizio della puntata , si comincia con un’applauso del pubblico in "standing ovation" per il Maestro stesso (a dirla tutta , giudicando con gli occhi di uno spettatore , l’ "omaggio" al Maestro sembrava più uno di quegli omaggi che si fanno ricordando le persone e i grandi dello spettacolo che non ci sono più : involontariamente , infatti , non ci si è accorti del fatto che abbia assunto questa "connotazione" … N.D.Giomba)
Tutto sommato , ammetto che il Maestro Tempera , che resta comunque un superlativo direttore d’Orchestra , è un’interessante spunto di cambiamento anche se , e credo siano in tanti a pensarlo , l’ironia e la simpatia di Pregadio restano ineguagliabili !
E’ stato interessante , infatti , vedere la reazione del Maestro Tempera a fronte di uno di quei concorrenti impossibili che Pregadio , dopo quarant’anni , aveva di certo imparato a gestire !
Un’altro importante cambiamento si ha avuto quando , per la prima volta , il Direttore dell’Orchestra ha ceduto il posto al maestro sostituto per dirigere Figaro : parliamo del Maestro Angelo Nigro che ha magistralmente diretto l’ottima interpretazione del concorrente in gara . In quarant’anni di Corrida , è la prima volta che di vede qualcosa del genere , proprio ad ulteriore conferma della spinta al cambiamento che il "Fattore Tempera" rappresenta .
Per il resto , il programma è uguale a come abbiamo imparato a conoscerlo da intere generazioni , prima alla radio , poi in TV , con la simpatia di Gerry Scotti e dei suoi concorrenti , il pubblico e la tanto discussa Orchestra e il suo nuovo direttore .

Insomma : un lavoro davvero ben fatto , come , d’altronde , siamo abituati a vedere ormai da anni . Cè da chiedersi se davvero fosse necessario il cambiamento del Direttore dell’Orchestra , alla luce dell’importanza che questo rappresenta anche alfine della memoria storica del programma stesso : Pregadio , infatti , rappresenta l’ultimo "pezzo" della Corrida vissuta per intero , dalla prima all’ultima puntata . Difficilmente , da critico televisivo e da opinionista , ma prima di tutto da spettatore , sarò d’accordo con questa decisione , nonostante il Maestro Tempera sia molto bravo nella direzione , ma credo venga da se che affrontare e accettare il cambiamento sia , per noi spettatori , qualcosa di difficile e che . sicuramente richiede tempo . Di certo , e qui credo di interpretare il pensiero di molti , il Maestro Pregadio rimane insostituibile , ma la qualità finale del prodotto non cade di un punto : peccato solo per questa piccola macchia che avrebbe reso la "Corrida" come "la nostra vecchia e cara Corrida" , quella che seguivamo con i nostri parenti , e che i nostrri genitori seguivano con i nostri nonni . Una ulteriore dimostrazione di come , spesso , la tradizione sia più forte , e più appropriata , dell’innovazione e del cambiamento !

(I primi minuti di trasmissione , con l’Omaggio al Maestro)
Video tratto dal canale Youtube della trasmissione
"Ieri e Oggi in TV"

7 Commenti

  1. Condivido in pieno, per quanto mi riguarda “la corrida” è il primo e unico vero “reality” televisivo, nonchè l’aspetto più pulito e nobile della tv generalista

    Il Maestro Pregadio credo manchi a tutti ma Vince Tempera saprà, col tempo, sicuramente conquistarsi significative fette di simpatia. Sarà l’anagrafe che incombe ma anche Forum da quest’anno non ha più Sante Licheri, il simpatico e burbero giudice che ha da sempre dato lustro e successo alla trasmissione.

  2. Non dovevano farlo! Un uomo che ha dato tantissimo alla trasmissione. era parte di essa. E’ sempre stato la spalla del conduttore.

    Non dovevano!! Per protesta credo che non guarderò più la corrida.

  3. Tempera è un’ottimo direttore d’orchestra , ma credo che “sostituire” Pregadio sia un’impresa ardua per tutti ! :-)

    Sono certo , altresì , che nessuno lo vuole “sostituire” nell’affetto che gli spettatori provano per lui , sottolineo :-)

  4. il mio punto di vista è che il maestro Pregadio non sia stato sostituito dalla produzione ma che si sia ritirato lui spontaneamente,può darsi che non si senta fisicamente di impegnarsi o per suoi motivi personali voglia riposare e non più lavorare insomma possono essere tanti i motivi e non essere sostituito necessariamente dalla produzione o no ? un saluto Ida

  5. « E se c’è stato uno scemo del paese, m’ha insegnato, non sapete quanto, a sorridere e non aver pretese. »

    (Corrado)

    Corrado Mantoni e il maestro Pregadio sono stati i padri di questo programma di enorme successo. Indimenticabili sono le smorfie e l’ironia del grande Corrado mentre i concorrenti si esibivano. Burlone e simpatico il maestro.

    Nell’ultima puntata del dicembre del 1997 Corrado disse: ” E adesso la Corrida finirà, forse per sempre, forse, chi lo sa..?” ebbene è toccato a Gerry il compito di proseguire con questo programma…. lo conduce egregiamente ma per me, tradizionalista e poco incline al cambiamento, Corrado e Pregadio restano inimitabili ed unici e mi dispiace per l’assenza di quest’ultimo… trov che non sia stato giusto sostituirlo.

  6. Ricordo alla perfezione la puntata in cui Corrado diede il “benservito” , come lui stesso disse , con queste parole !

    L’ho detto tante volte , e lo ripeto : Pregadio è , e resterà , insostituibile ! :-)

    A proposito : per rivedere la scena da cui la nostra amica Silvia ha tratto il commento , andate su : http://it.youtube.com/watch?

    v=ocvUzvHKFjY

    (Dal minuto 06:20 – Togliere l'”a capo” per visitare il link)

Scrivi un commento