La preoccupazione per il domani sbatte contro il mio ottimismo ...


E’ come una specie di gara , una gara a chi sostanzialmente è più forte …
La paura del domani , del futuro prossimo venturo , e che spesso torna a farmi compagnia (non parlo del lato sentimentale , per una volta quello , almeno per il momento , non mi preoccupa più di tanto) , sbatte spesso contro il mio ottimismo , tant’è che mi chiedo se il mio ottimismo non sia solo una maschera che uso per andare avanti , per fare finta che tutto va bene , e magari alla fine i problemi , che si erano assopiti per un pò , tornano di botto e tu non sai che fare !
Certo che rivivere strane situazioni buttate alle spalle dev’essere veramente brutto , anzi , con certezza posso dire che lo è . Eppure , quella stessa paura che ciò accada va a sbattere con il mio ottimismo , e mi fa vedere le cose in una forma quasi “distorta” , se vogliamo in una forma decisamente positiva , e mi fa dire che “questa volta non sarà come la prima volta” , che anche se magari sarà difficile , sarà sempre con un sottofondo positivo , con una nota decisamente migliore di quanto era accaduto tanto tempo fà .
Domani , domani , domani : tante , troppe volte penso al mio domani , al mio “futuro prossimo” , a quel che accadrà tra pochi mesi , tra poco tempo … Come andranno le cose ? Come affronterò il tempo e le situazioni ? Che accadrà ?
Ci penso e ci ripenso , e una risposta non la riesco a trovare : con i sogni , di certo , non si va avanti , perchè la nostra vita ha bisogno di troppe certezze per affrontare il tempo e le situazioni di ogni giorno . Con i desideri puoi sperare nel futuro , ma non puoi affrontare il tempo che hai davanti , quella strada che non sai mai che percorso prende , che non sai mai se è dritta o d’improvviso curva , se incontra incroci , quadrivi , bivi , se incontra traffico o se sei da solo a percorrerla , se cammini sotto il sole caldo dell’estate o sotto una tormenta di neve , se intorno hai un paesaggio calmo , o un mare in tempesta .

Che stress … Troppi pensieri , troppe cose da pensare … Forse , però , proprio tutto negativo non è … Almeno un appiglio ce l’ho :-)

7 Commenti

  1. Credo che qualche volta, andare troppo nelle cose sia deleterio, nel senso che il dilatarsi del pensiero crea angoscia.
    Spesso bisogna scegliere di avere piccole tappe, cercando di esser protesi verso un obiettivo a breve e ricordandosi sempre di apprezzare quello che si ha già.
    :-)A.

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!