La strana concezione della solitudine

Ricordo che la vidi lì , seduta sulla sedia , intenta nelle sue riflessioni . Guardava in giro , come a voler cercare una distrazione , un pensiero diverso dal solito , magari anche solo una voce amica che potesse ancora darle una idea di come gira il mondo …
Mi avvicinai a lei … Lei mi guardò e mi sorrise stringendomi la mano . Il suo odore dolce mi colpii quasi subito , insieme alle sue splendide mani , curate , ma di certo piene di sofferenza ….

Parlammo del più e del meno .
Lei è una ragazza come tante altre , forse con qualcosa di speciale , di diverso … Una persona molto matura , che nelle sue parole fa sentire tutto il bisogno d’affetto , di tranquillità , che raramente riesce a trovare . Mi sono subito specchiato nei suoi occhi e nelle sue parole , che sentivo stranamente mie , più che mai .
Lei , e la sua paura delle apparenze : quante volte nella sua vita è stata giudicata per le tupie apparenze . Ma lei ha fin da subito capito che io non sono la persona che giudica da un vestito , da un trucco troppo accentuato o dal modo di porsi . L’apparenza è solo una maschera : la vera personalità è quella che vive dentro ognuno di noi , e io in lei ho visto una dolcezza che non sentivo più da tanto tempo , una delicatezza e un batticuore che non sentivo da troppo , troppo tempo …
Lei , e la sua concezione della solitudine , come le mille volte in cui si sente sola , in cui vede scorrersi sulla pelle il tempo , in cui si scopre già grande e ancora lì , a sperare che il suo futuro sia migliore giorno dopo giorno , più di ieri , meno di domani .
Ci somigliamo moltissimo in questo , e sono rimasto estremamente sorpreso della sua delicatezza , dolcezza , che quasi mi ha fatto riscoprire un batticuore che da tempo non sentivo più …
Ho ancora vicino me il suo profumo , le sue mani e il suo sorriso , le sue frasi e la sua dolcezza … E scopro che non è neanche tanto lontana …

23 Commenti

  1. che belle queste parole…
    e questa attenzione e cura per chi abbiamo di fronte…riuscire a guardare oltra la maschera che indossiamo spesso….riuscire a sentier l’animo di una persona…riuscire a viverla…senza giudicarla.
    un abrbaccio,
    verox

  2. Carissimo, ho una depressione da blog, non riesco ad abituarmi e soprattutto a studiare una nuova veste.
    Non mi ci ritrovo. Poi sono scomparsi tutti i miei post musicali, ci posso arrivare solo tramite l’archivio. Mi piacerebbe avere un banner con un pentagramma, sarà possibile? Mi piacerebbe mettere il video di Juliana Carone nel suo post, ma non ci riesco. Ti prego aiutami ! E il contavisite? Come faccio a sapere quanti hanno visitato i miei post?

  3. Carissimo, sono presa dalla disperazione-blog. Non c’è più nulla, tutto si trasforma. Non ci sono più commenti, non so più quante visite ricevo. Percheèè!!!Ti prego aiutami perchè sto perdendo questa grande passione. Ad agosto compirò il mio primo compleblog e invece d’essere contenta mi sta venendo voglia di chiuderlo.
    Ti prego Danielino, aiutami tu!

  4. Buongiorno, tu riesci a spiegarmi perchè la mia lista dei commenti risulta così larga rispetto alla colonna e in questo modo dal pc di casa i miei post finiscono in fondo al post?
    ho guardato quella degli altri blog ed è più stretta. Se la elimino dal mio blog mi torna tutto a posto, GRRRRRR io son sempre la solita sf………..

    Roberta

Scrivi un commento