Laggiù dove si vede il mare ...


Siamo in silenzio io e te , in questo candido pomeriggio d’estate , mentre il cielo si unisce laggiù , dove si vede il mare , a terre lontane che si perdono all’orizzonte come le aquile che volano lontane , verso il tramonto .
Siamo qui , mano nella mano , a guardare il mare , a sentire su di noi lo sciabordio delle onde sugli scogli , mentre questi giorni insieme saranno senza fine , saranno senza più pensare che la lontananza divide i nostri cuori , perchè per noi non finirà mai il sogno di una vita insieme , la gioia di questi momenti in cui sento le tue mani su di me , mentre mi accarezzi piano il viso , mentre mi abbracci e il vento caldo di questa estate insieme ci avvolge .
Come d’incanto , poi , ci ritroviamo da soli sulla spiaggia , io e te , a guardare il mare e le onde lontane , che si avvicinano piano , che ci uniscono in un sogno , nel sogno del nostro amore , nel pensare alla vita che verrà e che ci vedrà ancora insieme , lasciandoci alle spalle quelle lacrime e quei brutti pensieri , in cui tutto ci sembrava buio e freddo , in cui tutto era diventato di ghiaccio e fragile come cristallo , pronto a tagliare i pensieri e le speranze , ma che col nostro cuore abbiamo combattuto e vinto , perchè mai niente e nessuno ci dividerà …
E ci ritroviamo una domenica d’agosto a camminare sulla riva del mare , mentre dietro di noi si disegnano le nostre orme , che le onde cancellano come d’incanto , ma che poi si formano di nuovo , come i pensieri e le sensazioni che continueremo per sempre a vivere , che continueremo ancora a vedere , ad accarezzare , ad accarezzare come una dolce carezza calda al mattino , appena sveglio , e la tua bocca incontra la mia come in un sogno diventato splendida realtà accanto a me , mentre mi vedo scorrere accanto tutte le emozioni di questo tempo , di questa vita che ci unisce ancora , con forza , per ogni istante che viviamo insieme , e per tutte quelle emozioni che solo il nostro cuore sa donare , nel suo battere forte quando siamo accanto e ci accarezziamo , quando ci baciamo sotto la pioggia , e il tuo viso si bagna con le gocce che cadono dal cielo , a s’illumina e risplende come il tuo cuore , con quel suo bagliore d’oro che illumina la mia vita , come il volo di gabbiani che volano liberi ed immensi in quello spazio azzurro che li circonda .
E non sarà mai finita quell’emozione di sentirti ancora accanto , di vedere che forse c’è ancora una carezza e una lacrima per me , e vorrei dirti di come sto soffrendo quando mi sveglio nella notte e non stringo più le tue mani , e abbraccio il vuoto , e quell’ultimo tuo biglietto prima di andartene via per sempre dalla mia vita , senza più tornare , cancellando anche l’ultimo respiro che avrei voluto sentire per altri anni e per mille altre primavere , mentre mi sto accorgendo che fuori è cominciato a piovere , e come le lacrime che rigano adesso il mio viso , quelle gocce , che un giorno rigarono anche il tuo viso , adesso mi vedono da solo sotto quel cielo grigio di sofferenza e malinconia , di silenzi che non se ne sono più andati , di fronte a quella sofferenza che non si è più dissolta vedendoti andare via e pensando che per sempre i nostri cuori han preso strade diverse , allontanandosi sempre di più nella malinconia di questi giorni che sono passati senza di te .
Ieri mi sono accorto che sono passati esattamente sei mesi dal giorno in cui tu mi hai lasciato , e ho sentito come una specie di coltello dentro l’anima per quel sogno che ormai si è infranto , che giace ormai freddo e senza vita , che non tornerà mai più , bello e immenso com’era , colorato di gioia e speranza per il futuro , colorato di mille attimi di vita che si sono uniti nel giorno in cui te ne sei andata via da me …
Com’è triste ripensare ora a quei “non ci lasceremo mai” , e a quelle promesse che ormai volano solitarie nel vento freddo dei giorni che ci han visto divisi e solitari , senza più una speranza per noi , senza più un altro sogno da vivere insieme .
Ti sento come allontanarti da me , perdere la tua voce nei meandri del mio tempo che non tornerà , che ogni giorno mi lascio dietro , e ormai cammino solo nel silenzio …

… Tento di stringere ancora le tue mani , ma rimane solo il vuoto intorno , e una lacrima cade nel mare silenzioso del mio tempo senza te …

Scrivi un commento