Lavoro, sempre peggio in Italia: 556 disoccupati al giorno

Le cose vanno sempre peggio in Italia: il nostro Paese sforna, infatti, 556 disoccupati al giorno! Ecco i dettagli.

556 disoccupati al giorno: a tanto ammonta la cifra di persone che, giornalmente, perdono il lavoro in Italia. Cifra, peraltro, aumentata rispetto al 2013, quando i disoccupati erano 340 al giorno. Se questo dato vi sembra già assurdo, il dato che riguarda i disoccupati sotto i 25 anni di età fa ancora più paura: ben il 42,7% dei giovani sotto 25 anni non ha un lavoro, praticamente il doppio rispetto all’area Euro.

I datti arrivano dal Rapporto sul mercato del lavoro realizzato da Confartigianato, che conferma i quasi 3.300.000 disoccupati, a cui vanno aggiunti gli oltre 2 Milioni di persone che vivono difficoltà lavorative a vario titolo e genere, per un totale di oltre 5 Milioni di persone con gravi difficoltà nel mondo del lavoro.

Un dato assolutamente terrificante da immaginare nel 2014 e in un paese che si definisce civile come l’Italia, che, però, non riesce a dare dignità ai suoi abitanti attraverso la sicurezza di un lavoro, principio “cardine” della vita umana, per riuscire, quantomeno, a vivere serenamente, ancor prima che dignitosamente.

Difficile, quindi, non giustificare tutti coloro che vanno via dall’Italia e, una volta all’estero, non sentono minimamente la mancanza del “Bel Paese”. Cosa offre, in fondo, l’italico territorio a tutti loro, oltre a sacrifici, sudore e disoccupazione? Riflettiamoci…

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!