Le persone sole

Le persone sole

Le persone sole le vedi un pomeriggio, camminando lungo la strada, cercando di farsi spazio tra i loro pensieri mentre cercano il loro posto nel mondo…

Le persone sole le vedi camminare, in silenzio, lungo la strada, in un pomeriggio di sole, mentre la gente scappa via, cerca di raccontarsi, corre tra le braccia del proprio amato o della propria amata. E loro no: loro continuano a camminare piano, silenziose, quasi invisibili, verso le loro mete lontane: le guardi con un paio di cuffiette mentre si tengono compagnia in qualche modo, e tentano di capire quale sia il loro posto nel mondo, mentre cercano di far spazio ai loro mille pensieri che urlano nella mente.

Cercano di convincersi che qualcosa cambierà, ma si rendono conto che, al contrario, non cambia mai niente, che tutto resta atrocemente uguale, che tutto rimane com’è, e cercano di nascondere il loro dolore dietro grandi occhiali da sole, che, qualcuno, crede servano solo per far sentire la loro presenza, ma che molto spesso nascondono le calde lacrime amare del dolore che le attanaglia, ripensando a chi li ha abbandonati, ripensando al tempo andato, alle stupide illusioni che il loro tempo ha fatto vivere, mentre chiedono solo un po di normalità e di amore per il loro cuore così triste e maltrattato…

Sperano di ricevere un SMS, di sentire una voce, e si innamorano facilmente, per poi tornare a piangere quando si rendono conto di aver avuto a che fare con l’ennesima persona che si è approfittata della loro grande, infinita bontà: perdono un pezzo alla volta, un po per ogni giorno, e cercano di restare in piedi sorrette dal loro stesso dolore, ma solamente loro sanno quanto difficile sia, quanto complicato possa essere dover far finta di niente!

Sono le persone sole, che vedi davanti a te, mentre piangono di nascosto…

Scrivi un commento