L'esperienza ha senso solo se si diventa più forti

L'esperienza ha senso solo se si diventa più forti

L’esperienza ha senso solo se si diventa più forti e se si impara qualcosa che ci aiuti a vivere meglio: parimenti, resta solo un’esperienza vuota!

L’esperienza ha senso solo se si diventa più forti, se impari qualcosa da quello che vivi, se riesci a trarre degli insegnamenti che ti permettano di giungere a delle conclusioni partendo da quello che hai vissuto, da quello che hai provato. Guai a lasciare le esperienze come vissuti vuoti: dobbiamo sempre imparare qualcosa da quello che viviamo, sia nel bene che nel male!

E’ troppo facile vivere la nostra vita senza mai riuscire ad imparare qualcosa che ci permetta, secondariamente, di diventare persone migliori: è soltanto una mera perdita di tempo che non giova a nessuno, e, sopratutto, che non permette alcun margine per riuscire a capire dove possiamo colmare delle lacune e dove possiamo diventare anche più furbi, comportandoci in maniera diversa, imparando cosa la gente si aspetta, cosa le persone vogliono, a cosa aspirano!

Per carità, non sempre va tutto liscio nella vita – e ci mancherebbe pure! Sarebbe fin troppo semplice e mancherebbe il cosiddetto mordente, cioè ti ritroveresti, semplicemente, a non provare nulla perché hai già visto tutto! – ma, parimenti, anche da ciò che è andato non in maniera lineare, possiamo prendere del buono, possiamo imparare, possiamo capire, possiamo osservare. Possiamo, insomma, prendere tutto il buono e tutto il cattivo, trarre delle somme ed imparare a farci due calcoli mentali, così da non essere del tutto sprovveduti alla prossima esperienza che vivremo!

E’ così, insomma, che si cresce, e, in qualche maniera, che si diventa persone migliori: l’importante è avere sempre la forza di volontà di voler cambiare, di voler migliorare, dando sempre il giusto valore ed il giusto rispetto alla nostra persona. Quello, semplicemente, è il passo fondamentale: tutto il resto viene da se!

Scrivi un commento