Lo smog? Pericolosissimo per chi è cardiopatico!

La scienza conferma: lo smog è un elevatissimo fattore di rischio per chi è cardiopatico. Scopriamo perché.

Non ci sono più scuse: uno studio scientifico conferma la pericolosità dello smog non soltanto per chi è sano ma, sopratutto, per chi soffre di problemi cardiaci.

Analizzando, infatti, 154204 pazienti sopravvissuti ad attacchi cardiaci, nel periodo compreso tra il 2004 e il 2007, si è notato come i tassi di morte aumentino considerevolmente, si parla di oltre il 20%, nelle zone in cui sono presenti particolari concentrazioni di “PM 2,5”, ovvero le famose “Polveri Sottili”.

La Comunità Scientifica si interroga, adesso, sulla possibilità di sensibilizzare su quest’importante problema, forse fin troppo sottaciuto. Nell’attesa, quand’è che cominciamo a rispettare la natura?

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!