Mi chiedo: imparerete mai a tenere la bocca chiusa?

Mi chiedo Imparerete mai a tenere la bocca chiusa

Mi chiedo: imparerete mai a tenere la bocca chiusa? Mi rivolgo a voi, cari “profeti del niente” che continuate a rompere da anni interi!

Mi chiedo: imparerete mai a tenere la bocca chiusa? Cioè, davvero, parlo con voi: vi rendete conto di quanto abbiate abbondantemente superato la soglia del ridicolo con il vostro stupido astio che vi portate appresso a distanza di 20 anni? Ma veramente siete delle persone così brutte? Cioè, davvero, non voglio crederci!

Si, per chi non lo avesse capito, sto proprio parlando di quel manipolo di manigoldi che, a distanza di 20 anni dai miei esordi, cerca ancora stupide ragioni per etichettare il mio operato, e, non riuscendole a trovare, trascende in offese personali che disegnano perfettamente il tipo di persona, spesso repressa e fallita, che abbiamo davanti!

Personalmente, tutto questo mi fa ridere, e, se volete sapere, mi fa anche piacere: non è facile essere il Blog più antico d’Italia, aggiornato ogni giorno, tutti i giorni, 365 giorni all’anno, da 16 anni, e tanti attestati di stima raccolti in questi anni, forse, mi fanno capire che la realtà è ben diversa da quella che pretendete di dimostrate con le vostre strampalate tesi!

La vostra carriera, se questo termine si possa usare, da blogger è finita anzitempo, sempre ammesso che sia cominciata? E amen, fatevene una ragione e non scassate i quarzi alla gente! Siete convinti che la vostra fulgida carriera, la vostra splendida vita, sia lastricata di meravigliose e scintillanti esperienze? Bene per voi, ma non scattate i quarzi alle persone lo stesso!

A voi, poveracci che siete costretti all’invettiva, il mio più grande saluto: volevo dire “bacioni”, ma poi finireste con l’equivocare, e conoscendo la bassa caratura mentale e valoriale che contraddistingue la maggior parte di voi, sinceramente non voglio correre questo rischio. E basta, vivete la vita o fatevi curare!

Scrivi un commento