Non è così facile come sembra...

Non è così facile come sembra

Non è così facile come sembra: molto probabilmente nulla è facile così come vuole apparire, anzi… Ci sono storie, dolori e ansie che neppure vediamo!

Non è così’ facile come sembra… Spesso, si maschera abilmente il proprio dolore, il proprio malessere, le proprie paure, i propri attimi e le persone non sanno cosa provi e cosa senti davvero, cosa senti urlare dentro di te e come vorresti gettar fuori quell’urlo disumano che senti dentro, quei momenti di dolore, quegli attimi di intensa paura in cui devi essere in grado di ritrovare te stesso e fermarti oltre le apparenze.

No, la gente, semplicemente non capisce e se ne frega anche solo di impegnarsi a voler capire qualcosa: le persone restano a guardarti, inebetite, ferme nei loro guai, nei loro pensieri, nella loro mente e nelle loro paturnie, e tu resti li, a cercare di capire, a cercare di comprendere qualcosa per tirare due somme che abbiano un senso, ma un senso, quasi sempre, non c’è, neppure se ti sforzi di trovarlo in qualsivoglia maniera!

E quindi, cosa pensi che ne possa sapere la gente, cosa pensi che la gente possa capire, cosa pensi che la gente possa sforzarsi di provare? Le persone, tendenzialmente, sono egoiste, consapevoli o meno che siano di esserlo: semplicemente pensano a star bene, pensano alla propria felicità, pensano alla propria realizzazione, fregandosene del male che lasciano dietro, dei cuori che mandano in frantumi, del peso delle parole che non osservano, e di tutto quello che non riguardi prettamente loro!

Ecco perché mi rendo conto, giorno dopo giorno, istante dopo istante, di quanto non sia per niente semplice, di quanta fatica, di quanta forza bisogna mettere in campo, di quanti sforzi, spesso, servano per andare avanti ed arrivare a sera portando a casa un’altra giornata. Ma che cazzo vuoi che ne sappia la gente?

Scrivi un commento