Non ero il tutto, non ero, probabilmente, nemmeno la metà!

Non ero il tutto non ero probabilmente nemmeno la metà

Non ero il tutto, e, probabilmente, non ero nemmeno la metà di quello che credevo di essere, nonostante lo avessi creduto ciecamente…

Non ero il tutto, e, probabilmente, non ero nemmeno la metà di quello che ho creduto, ciecamente, di essere, nonostante ci avessi davvero sperato, nonostante avessi realmente pensato che la mia vita avesse preso una svolta reale, vera, concreta, definitiva!

Macché, non era vero nemmeno la metà di quei sentimenti che provavo io, solamente io. Mi rammarico, onestamente, del non essermene accorto, del non essere riuscito, neppure lontanamente, a rendermi conto che le cose stessero andando in maniera molto diversa rispetto a ciò che immaginavo, rispetto a ciò che volevo.

Ma in fondo, è anche vero che non mi colpevolizzo oltremodo, perché ho provato davvero dei sentimenti sinceri, onesti, e se si è rivelato tutto un bluff, per fortuna, la colpa non è stata certo mia, anche se, molto meschinamente – forse come ultimo rifugio di chi non sa più a cosa aggrapparsi – si è tentato di dare la colpa a me, e per un certo periodo stavo quasi per crederci, finché mi sono reso conto che la realtà era totalmente e diametralmente opposta rispetto a quella che mi era stata paventata e al quale si era preteso che credessi!

Il tempo, poi, ha fatto la sua parte, permettendomi di appurare quanto avessi avuto ragione nel credere che la colpa fosse tutt’altro che mia! Al contrario, certe cattiverie, certa falsità non si cancella. Ma il vero fondamento è stato il non essere quel “tutto” che ho creduto davvero di essere!

Quando per qualcuno sei veramente importante, nessuno pensa – nemmeno per un secondo – di lasciarti andare, di lasciarti perdere, e se questo accade è soltanto perché non c’è sentimento, e se il sentimento non c’è, bisogna avere l’amor proprio di lasciare perdere chi non si degna di legarsi. Non siamo secondi a nessuno e nessuno può permettersi di trattarci così! Cerchiamo di non dimenticarlo mai!

Scrivi un commento