Non mi dici niente, eppure io comprendo tanto...

Non mi dici niente eppure io comprendo tanto

Non mi dici niente, eppure io comprendo tanto… Mi guardi con quegli occhi timidi, eppure so che dietro nascondi tanto e tanto c’è da scoprire!

Non mi dici niente, eppure io comprendo tanto… Ti guardo, resto in silenzio, sorrido, mi guardo in giro, eppure so che dietro quello sguardo c’è tanto, ci sono tante parole, ci sono tante cose da dire, tante cose ancora da scoprire, se tu lo vorrai, se tu me lo concederai, ed io sarò sempre più curioso di imparare qualcosa, di raccontarti, di sentire i tuoi racconti e di sapere qualcosa di più di te e della tua storia, del tuo tempo, dei tuoi racconti, dello sguardo che mi fai quando mi parli di te, che io rimango sempre con un sorriso inebetito sulla faccia, e resto fermo ad ascoltare ogni tua singola parola, ad osservare ogni tuo singolo gesto, ogni tuo movimento!

Non posso nascondere che, si, c’è qualcosa che mi lega a te quando mi parli del tuo tempo, quando mi racconti dei sacrifici che fai ogni santo giorno per mandare avanti tutto, per far quadrare tutto, per aiutare tutti, finendo, quasi, per dimenticare te stessa, per farti del male, a sera, piena di dolori e di stanchezza, e più mi racconti tutto questo, più mi verrebbe voglia di prenderti e portarti via da tutto quel dolore, da tutta quella stanchezza, da tutte quelle cose che, so, fai sempre con piacere per aiutare chi ti sta accanto, ma che tanto dolore ti da, giorno dopo giorno!

E resti li, a sorridermi, con quegli occhi così belli ed espressivi che hai, ed io resto, ancora, ad ascoltarti, a pensarti quando il tempo passa ed io non ti sento, e mi chiedo cosa fai però tu non rispondi. Ed io resto a sperare che domani sia meglio, che domani sia migliore, che domani sia sempre più grande questo piccolo rapporto appena nato!

Scrivi un commento