Non mi precludo più nessuna possibilità!

Non mi precludo più nessuna possibilità!

Non mi precludo più nessuna possibilità: ho deciso di rischiare sempre e comunque, a prescindere dal risultato. Ma posso dire di averci provato!

Non mi precludo più nessuna possibilità: ho smesso di farmi mille domande, di chiedermi se fosse giusto o meno, di sperare in qualcosa che non esiste. No, basta: io adesso rischio e non mi precludo più nessuna delle possibilità che la vita mi pone. Ci provo, serenamente ed in maniera disinteressata, aldilà di qualsiasi sia il risultato, del quale poco mi importa: potrò sicuramente dire di avercela fatta, potrò sicuramente dire di averci comunque provato, e non importa se con un risultato positivo o meno!

Quel che è certo è che ho smesso di credere che le cose possano cambiare, che le cose possano andare diversamente: credere, certo, che le cose possano cambiare è anche giusto, ma è giusto rendersi conto che non cambia niente se non sei tu il primo a far cambiare qualcosa, e, di certo, precludersi anche solo una minima responsabilità non è solo da stupidi, ma è anche contrario al principio del voler cambiare le cose!

Dobbiamo, quindi, renderci conto che sta a noi vedere le cose diversamente, cercare un modo diverso di osservare la realtà e di affrontarla, anche più serenamente, se è il caso, ed in maniera maggiormente spensierata, ma, di certo, rendendoci conto che l’onere di cambiare le cose è il nostro, e continuare, ancora, a cercare delle scuse, avere rimorsi, remore, non porta a niente tranne che ad un fallimento certo, come se nulla potesse essere diverso se non la possibilità che noi stessi abbiamo di rendere diversa la nostra vita!

E allora, bando alle scuse, bando ai problemi e ai falsi problemi: semplicemente, rendiamoci conto che le cose possono cambiare davvero e diventare realmente diverse. Tutto deve, semplicemente (ma neanche tanto!) partire da noi!

Scrivi un commento