Non vi auguro il male, ma solo una giusta solitudine!

Non vi auguro il male, ma solo una giusta solitudine!

Non vi auguro il male, ma solo una giusta solitudine! Non l’ho mai fatto e mai lo farò, ma sperimentare una giusta solitudine, forse, può aiutarvi a capire…

Non vi auguro il male, ma solo una giusta solitudine! Non l’ho mai fatto e trovo veramente squallido ed orripilante augurare il male a chiunque esso sia, ci mancherebbe pure, ma sono dell’idea che una sana solitudine possa realmente aiutarvi a capire cosa provano le persone a cui avete ammazzato il cuore con la vostra cattiveria e la vostra superficialità.

Non vi auguro il male, non lo farò mai, ma solo la peggiore delle solitudini. La stessa solitudine e lo stesso dolore che voi, senza pietà, senza rispetto, avete inferto a chi voleva solamente amarvi, a chi voleva solamente rendere migliore la sua vita e la vostra.

Anziché vantarvi di traguardi che non raggiungerete mai, solo per mettervi in mostra, anziché vantarvi del vostro cervello a pezzi e del vostro “brutto carattere”, che, però, vi mette “al riparo” non si è capito bene da cosa, anziché vantarvi di essere voi le vittime e mai che gli altri siano vittime della vostra pochezza, anziché vantarvi della vostra schifosa superiorità che vi siete costruite da sole, quando invece è tanto palese l’inferiorità del vostro operato, della vostra vita, del vostro modo di fare, che, si, sappiatelo: vi condannerà alla solitudine eterna. Solitudine che voi affibbierete agli altri, che sono cattivi e senza cuore, quando siete voi le prime persone che hanno buttato nel cesso le persone che avrebbero potuto rendervi migliore la vita…

Anziché comportarvi in questo modo, iniziate seriamente a fare pace con il vostro cervello, e guardatevi allo specchio, ripetendo che c’è una sola persona responsabile del vostro deludente e meschino stato di cose, e quelle persone siete solamente voi, che non avete fatto niente per diventare persone migliori accogliendo un amore vero.

Ecco perché la solitudine la meritate veramente, perché è l’unica cosa in grado di farvi capire quanto avete sbagliato e continuate a sbagliare nella vostra vita, dimostrandovi superiori, “schifando” la gente che prova qualcosa per voi. Persone così non possono fare altro che meritare lo stato di cose che VOI STESSE vi siete costruite addosso. Quindi finitela di fare le vittime del destino, come se il mondo ce l’avesse con voi. Piuttosto, consultate un buon psicoterapeuta!

Scrivi un commento