O combatti la paura o resti con la sofferenza...

O combatti la paura o resti con la sofferenza

O combatti la paura o resti con la sofferenza… La vita ci pone, spesso, davanti a scelte obbligate e necessarie, con poche, pochissime vie d’uscita…

O combatti la paura o resti con la sofferenza… C’è ben poco da fare, in certe occasioni, e la vita ti mette davanti a scelte obbligate che, di fatto, non hanno vie d’uscita tranne che scelte obbligate, scelte che non puoi affrontare in modo diverso da quello che le situazioni ti mettono di fronte, e puoi farci davvero, davvero poco.

Certe volte, ad esempio, o combatti la paura, la affronti e ti butti, comunque vada, o rimani con la tua sofferenza, continui a sopravvivere, trascinandoti, lentamente, lungo la vita e le sue sfaccettature, rimanendo in quello stato di tristezza e dolore che non passa: è uno di quei casi in cui hai veramente ben poco da fare, e devi averne consapevolezza, specialmente nel renderti conto del fatto che solamente tu puoi cambiare la situazione, e se non sei tu, per primo, a voler cambiare le carte in tavola, la vita non lo farà per te e non cambierà l’evolversi degli eventi!

So bene cosa si prova, so bene quanto non sia facile per niente dover affrontare le nostre paure più grandi, i nostri incubi che, certe volte, diventano realtà che si pongono davanti nella loro interezza, ma ci sono determinate volte in cui la vita sembra volerti mettere alla prova, non so se per farti diventare più forte o se per farti un dispetto, non lo so, ma sembra quasi voler vedere fino a che punto sei in grado di spingerti, anche solo per il gusto di renderti consapevole del fatto che, talvolta, sei più forte di quello che non immagini, e non lo comprendi finché non lo provi in prima persona!

Insomma: a volte le strade della vita sono obbligate. La scelta è solamente nostra.

Scrivi un commento