Oltre ogni limite che abbiamo creduto esserci imposto

Oltre ogni limite che abbiamo creduto esserci imposto

Oltre ogni limite che abbiamo creduto esserci imposto, superando qualsiasi difficoltà che, spesso, neppure esiste tranne che… In noi!

Oltre ogni limite che abbiamo creduto esserci imposto, anche perché – quasi sempre – non abbiamo alcun limite tranne quello che crediamo far parte di noi stessi, come se qualcuno ci avesse imposto di non poter fare “più di tanto”, di non poter andare oltre, di non poter uscire da determinate zone di confort che rappresentano, a conti fatti, veri e propri limiti personali.

NO, non c’è nessun limite, a parte quello che crediamo esistere solo perché lo abbiamo deciso noi: è una cosa che, personalmente, mi è capitato di vivere tante volte in questi anni, specie dal momento in cui ho deciso, definitivamente, di cambiare quelle parti di me che potevano, serenamente, essere migliorate, con costanza, con tenacia, non arrendendomi ma, al contrario, allenandomi per superare le difficoltà che incontravo di volta in volta, e vi assicuro che non sono state neppure poche!

Però, con l’impegno, con la tenacia, con il preciso obiettivo di non arrendersi anche nei momenti più bui e più difficili, si può davvero aspirare a diventare persone migliori e più forti, sempre più in grado di gestire la propria vita, i propri interessi, le proprie passioni anche e sopratutto aldilà di quegli stupidi limiti “autoimposti”: basta imparare dalla propria esperienza, dal proprio vissuto, ricordando quante difficoltà e quanti momenti difficili si sono già superati, e, partendo da queste esperienze, fare tesoro per rendersi conto di quanto, a conti fatti, si sia ben più forti di quanto noi stessi non vediamo o non ci rendiamo conto, ma quello che accade, quello che realizziamo, quello a cui aspiriamo e per il quale lottiamo ogni giorno dimostrano in maniera inequivocabile che siamo in grado di essere persone davvero forti, se solo lo vogliamo!

E allora, parte tutto da noi: perché non cominciare a rendere migliore la nostra vita?

4 Commenti

  1. …perché non siamo soli?
    Sai, certe frasettine motivazionali da “riza-psicosomatica” sono applicabili solo da persone single…

    • Vabbè dai, devi essere obiettivo: quante volte ci imponiamo limiti assurdi che, in realtà, non abbiamo?

      • Ehhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh….
        Io parlo da persona coniugata da parecchi anni (i primi felicemente, gli ultimi… moooolto meno felicemente) e… boh… forse il legame viene anche sfruttato dalla nostra (mia) mente per scaricare la responsabilità… ma sta di fatto che ,al momento, i miei limiti sono o di tipo concreto oppure dovuti al fatto di non essere libero di fare ciò che mi pare.

        Magari se mi separassi capirei improvvisamente che incolpavo inutilmente il rapporto.
        Però al momento ti dico che mi manca molto quella sensazione di… di saper di avere le possibilità unicamente nelle mie mani. Di poter dire “se IO voglio IO posso”. Poi magari per pigrizia/paura non voglio e finisco a fare niente, ma è bello sapere di potere.

Scrivi un commento