Palermo, diventa Preside... Ma è già in pensione!

Quella che vi raccontiamo oggi è la classica “storia all’italiana”: accade a Palermo, dove un’insegnante diventa Preside… Ma è già in pensione! Ecco perché.

La protagonista si chiama Maria Antonietta Cucciniello, e, dopo dieci anni di ricorsi, è diventata Preside. Molti di voi diranno: “beata lei, c’è gente che con cinquant’anni di ricorsi non ha visto cambiare una foglia!”. Potreste anche aver ragione, ma c’è un piccolo problema: la Professoressa Cucciniello è in pensione!

La sua storia ha inizio nel 2004, quando partecipa al concorso per 200 Presidi in Sicilia: viene bocciata agli scritti, fa ricorso e nel 2009 tali prove vengono annullate. Nel 2013 supera le prove scritte, ma, avendo superato 40 anni di contributi, la Prof finisce in pensionamento coatto. La Cucciniello continua a non arrendersi e chiede, al Giudice del Lavoro, di poter tornare a lavorare. Intanto, lo scorso 8 Agosto, la Prof si è piazza in classifica, ma ancora non basta. La palla passa, adesso, al Giudice: se darà parere contrario al pensionamento, la Cucciniello diverrà Preside, altrimenti non potrà far altro che accettare lo stop imposto dalla Legge.

Insomma: storie tipiche di un Paese che si perde tra carte bollate, Giudici, domande e ricorsi. Ma perché dobbiamo sempre rendere complicato ciò che, altrimenti, sarebbe semplice?

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU INSTAGRAM: Scopri i reel, le dirette e tantissimi contenuti esclusivi! CLICCA QUI!