Palermo, il degrado corre sulle linee AMAT

Ancora problemi per la nostra città: questa volta, vi raccontiamo il degrado che corre lungo gli autobus AMAT e le relative linee.

Manca la sicurezza, manca l’igiene, manca la civiltà: sono sono alcune delle gravi lacune osservabili sulle linee AMAT di Palermo, ovvero il servizio autobus cittadino. Sono sempre di più infatti, le segnalazioni a riguardo da parte dei cittadini disperati, che non solo pagano, ma si ritrovano un servizio estremamente lacunoso e, a tratti, pericoloso.

Già, pericoloso perché, sempre più spesso, sulle linee AMAT avvengono episodi di violenza ed aggressioni, oltre a scippi di vario genere, e, il più delle volte, ad avere la peggio sono sia gli autisti sia i passeggeri, che non possono mai stare tranquilli o concedersi il lusso di abbassare la guardia. Giusto qualche giorno fa, ad esempio, sia l’autista che un passeggero, sono stati aggrediti da un “branco” di giovani sulla linea 806. Se tutto questo è grave già di per se, non calcoliamo la mancanza di igiene sulle vetture, spesso in condizioni disastrose non soltanto fisicamente ma anche sul lato della pulizia, con sporcizia, scritte sulle pareti e sui vetri, e con le obliteratrici non sempre funzionanti o stampanti. Non parliamo, poi, del servizio, ahimé, rinomatamente carente, con enormi ritardi sulle corse e grandi difficoltà, sia per i passeggeri a bordo sia per quelli in attesa di prendere l’autobus, viste anche le condizioni in cui versano molte pensiline. (L’immagine di quest’articolo è decisamente eloquente! N.D.Giomba)

Molti dicono che “i palermitani sanno soltanto lamentarsi”: può pure essere, ma se vogliamo che i palermitani non si lamentino, facciamo qualcosa di concreto per risolvere i problemi. Non è certo lasciando le cose come stanno che i problemi trovano, per magia, soluzione…

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!