Palermo, strage di alberi storici per i lavori tranviari

Non si placano le polemiche per i lavori tranviari a Palermo, “rei” di aver fatto strage di alberi secolari: scopriamo perché.

E’ di qualche giorno fa la notizia dell’estirpazione di diversi pini secolari lungo Viale Regione Siciliana e Via Pitrè a causa dei lavori per la nuova linea del tram a Palermo: beninteso che si tratta, soltanto, dell’ultima polemica in questo senso. Giusto nelle scorse settimane si è avuta una polemica simile, e per lo stesso motivo, lungo Via Notarbartolo: a questo punto, è d’obbligo qualche riflessione.

Nonostante ci siano state rassicurazioni in merito, ovvero è stato chiarito che si sta facendo il possibile per ridurre l’impatto negativo dei lavori sul verde, viene seriamente da domandarsi se la modernità, la mobilità e lo sviluppo della viabilità cittadina possano giustificare l’abbattimento di 106 pini lungo il Viale Regione Siciliana, giusto per dirne una. Certo, è innegabile che simili lavori siano estremamente importanti per la città, ma non si può arrecare un danno alla natura cittadina in nome del progresso!

E’ possibile, quindi, auspicare interventi meno radicali sul verde della nostra città? Va bene migliorare la viabilità, va bene migliorare i trasporti… Ma senza arrecare ulteriori danni! Si spera, quindi, in un equilibrio che concili il progresso e il rispetto del verde: la cittadinanza ringrazia!

Scrivi un commento