Peggio di chi sbaglia c'è chi non ammette i propri errori!

Peggio di chi sbaglia c'è chi non ammette i propri errori

Peggio di chi sbaglia c’è chi non ammette i propri errori, e lo dico affermando con grande certezza quanto vi racconto, ormai, da tantissimo tempo!

Peggio di chi sbaglia c’è chi non ammette i propri errori, e questa cosa è quantomai palese ogni santo giorno in cui mi rendo conto di quanto sia variegata la pletora di persone che mi circondano, di gente diverse e modi di pensare differenti che, talvolta, tendono a lasciarmi decisamente basito!

Sbagliare è contemplato che possa capitare a tutti, e ci mancherebbe pure il contrario! Di contro, però, dovremmo essere così onesti con noi stessi e gli altri da ammettere che, certe volte, abbiamo commesso degli errori, e forse ce ne siamo anche pentiti: devo ammettere – e non per presunzione – che raramente mi pento di quello che faccio, forse perché prima di fare anche solo mezzo passo ci penso e ci ripenso fino allo sfinimento, ma se capitasse, di certo, non avrei alcun tipo di problema ad ammettere di aver sbagliato.

Ebbene, non lo so perché, ma questa cosa non accade per niente con certa gente: più le osservi, più cerchi di capirle, più ti rendi conto che, anche consapevoli dei propri errori nei più svariati “settori” della vita, sia esso il campo sentimentale, lavorativo, amicale, non intendono fare un passo indietro, forse perché lo reputano svilente, forse perché credono gli pesi fin troppo ammettere di aver sbagliato nei confronti di una persona, di aver sbagliato a lasciare perdere una persona in particolare, e se pure ne hanno contezza, costoro preferiscono continuare, serenamente, a fare finta di niente, macinare dentro i propri sbagli, ma mai ammettendo che, si, anche loro sono stati fallaci!

Non so se tutto questo è più ridicolo o più divertente… Di certo fa riflettere, e fa capire quanto strane, talvolta, possano essere le persone!

Scrivi un commento