Piccole sorprese per grandi speranze

Piccole sorprese per grandi speranze

Piccole sorprese per grandi speranze, inaspettate, come piccole gioie da vivere con un sorriso che nasce sul tuo viso e ti da una nuova compagnia!

Piccole sorprese per grandi speranze, come un sorriso, come una gioia che neppure ti aspetti, che neppure ti rendi conto esistere, che neppure credi possa essere tale, ma che fa nascere sul tuo volto un sorriso divertito, quasi sorpreso, capace di darti gioia e un po di compagnia, tanto di necessario per poter andare avanti, per poter sperare e credere che le cose possono anche cambiare e rendersi migliori, anche se non ci credi, anche se non te ne rendi conto, anche se neppure sai che le cose cambiano anche se non te rendi conto!

Illudersi mai, ma crederci, in fondo, perché no, non fosse altro che per un ritrovato senso di gioia, di pace, di divertimento, di allegria, di spensieratezza: non devi necessariamente pensare che una sorpresa inaspettata possa proiettarti nella dimensione che desiderano i tuoi sogni, e che – in fondo – desideri anche tu, ma puoi comunque credere che le cose possano cambiare, che le cose possano, in qualche maniera, anche mutare al positivo, partendo proprio da un sorriso, da uno sguardo, da una sorpresa che mai ti saresti immaginato potesse arrivare, ma che – improvvisa, bella – è li, mentre tu non sai neppure che cosa dire!

Sono piccolezze, certo, forse bazzecole, ma necessarie, utili, a rendere migliore il tempo da vivere, sperando e cercando speranze verso un mondo più a misura di noi stessi, dove non manca l’amore, non manca ciò che desideriamo veramente, non manca la voglia di amare, di innamorarsi, di vivere sentimenti e gioie. Dobbiamo in qualche modo credere che domani sarà meglio di oggi, perché dobbiamo portare con noi almeno una speranza, perché è dalle speranze che il mondo diventa migliore. Anche e sopratutto il nostro!

Scrivi un commento