Psicologia, l'aria condizionata al massimo? Segno di potere!

Strano ma vero: sapevate che l’aria condizionata al massimo è un segno di potere? Tentiamo di capirne di più…

Sarà capitato a tutti, almeno una volta, di entrare in un qualsiasi negozio, e, letteralmente, morire di freddo per via dell’aria condizionata troppo alta: un recente studio ha spiegato tale comportamento come un segno di potere, di lusso, di prestigio, e sono sempre di più le catene di negozi che seguono questo ragionamento. Sempre secondo lo studio, inoltre, le temperature più basse (pare) rendano più produttivi gli impiegati, dal momento che, secondo dati statistici, lavorare a 20 gradi circa comporterebbe un minore numero di errori da parte dei dipendenti (mah). Peccato che ci si ammali di più e ci si senta maggiormente a disagio, in quanto il freddo viene interpretato dal nostro cervello come una minaccia rispetto al caldo, che, al contrario, offre sensazioni di calore e benessere.

Insomma: vale la pena di ostentare potere a patto di avere i dipendenti sempre a casa con qualche malanno o non psicologicamente a loro agio? E sopratutto, non è decisamente da stupidi?

Scrivi un commento