Quanto cuore sprecato appresso a gente senza cuore...

Quanto cuore sprecato appresso a gente senza cuore

Quanto cuore sprecato appresso a gente senza cuore… Quanta gente che pensavo meritevole rivelatasi una gigantesca, tremenda, delusione…

Quanto cuore sprecato appresso a gente senza cuore… Quante volte… Quante volte ho cercato di metterci il cuore, quante volte ho cercato di credere che fosse stata la volta giusta, che quella sarebbe stata la scelta che avrebbe cambiato la mia vita per sempre…

E se penso, invece, a quanti sentimenti stupidamente sprecati, a quanta tristezza dedicata a persone che mi hanno dimenticato nel tempo utile a sfruttare il mio cuore e il fatto che avessi davvero creduto a loro, alla loro voglia di amare, rivelatasi una stupida voglia di un “passatempo”, il tempo giusto per farti innamorare per poi dire “mi sono sbagliata, cosa vuoi…”

E così vai avanti, senza amore, cercando l’altra parte del tuo cuore, l’altra metà della mela che non trovi in nessun modo, che non riesci a trovare da nessuna parte nel mondo, mentre le giornate, le settimane, i mesi, gli anni, passano senza che tu possa fare niente, in questa silenziosa sofferenza fatta di tutto quello che ti manca e che non trovi, di tutto quel dolore senza pietà, di tutto questo tempo perduto ad aspettare che l’altra parte del cuore capisse cosa io provavo per lei, ma questa cosa non è mai accaduta, perché, in fondo, non puoi pretendere che chi non prova alcun sentimento tranne il bisogno di sfruttare la tua bontà possa, in qualche maniera, rendersi conto del male che ti ha fatto!

Siamo di fronte a gente che non ha scrupoli, a persone che non hanno nemmeno paura di fare una brutta figura, semplicemente perché se ne fregano o perché non gliene importa nulla. Beate voi, ma sappiate che arriverà un momento in cui le vostre responsabilità vi ricadranno addosso come macigni, e sarà allora che capirete quanto pessime siete davvero, come persone e come esseri inumani…

Scrivi un commento