Quel generale senso di schifo misto a voglia di mollare tutto...

Quel generale senso di schifo misto a voglia di mollare tutto

Quel generale senso di schifo misto a voglia di mollare tutto… Quella sensazione tipica di chi s’è scassato, veramente, di tutto e di tutti e mandare tutti “affa”…

Quel generale senso di schifo misto a voglia di mollare tutto… Quelle classiche voglie che ti prende quella voglia stupenda di prendere chiunque ti capiti sotto tiro e mandarlo a fanculo, in cui ti salgono addosso tutti i rancori che non hai mai digerito, tutti quei vaffa non detti che ti fanno tornare alla mente gli sgarbi subiti all’asilo e quell’insana voglia di prendere e urlare a chiunque ti possa capitare a tiro nel raggio di 20 chilometri, come se avesse – poi – una reale colpa.

Ma no, nessuno ha colpe reali, ed è forse questo che, in un certo senso, proprio non riesce a scenderti, e, anzi, ti rende ancora più nervoso ed insofferente verso uno stato di cose e di persone che ti fanno schifo al solo pensiero, figurarsi al reale ragionamento: devi ritrovarti a che fare con gente permalosa che pretende di non sentire alcuna ragione tranne quelle di se stessa, gente che mette in mezzo cretinate, falsità e meschinità pur di metterti in cattiva luce, gente che, a propria volta, ancora più stupidamente, crede a tutte le cazzate che le persone raccontano su di te, che realmente, quasi, non sai se metterti a ridere o a piangere, sebbene sai già che, a conti fatti, non vale affatto la pena di mettersi a piangere per tutta questa mediocrità becera, infima, immatura, insensata, che basta la metà per iniziare a farti urlare improperi che la gente non osa neppure immaginare!

E allora, una volta e per tutte, imparate a non rompere le scatole alla gente, lasciatela in pace, evitate di diventare vettore degli altrui improperi, e se lo siete già, una volta tanto nella vita, fatevi un serio esame di coscienza!

2 Commenti

  1. Ecco appunto.. già sai che non ne vale la pena piangere x la mediocrità!! Sinceramente non so cosa dirti xké anche io mi sento spaesato su tanti fronti riguardanti i giovani. Non è solo l’arroganza la cattiveria alimentata dal fatto di essere nascosti dietro una tastiera e scrivere qualsiasi cazzata, è proprio sotto gli occhi di tutti il cambio generazionale privo di valori, ricchi solo di cattiveria e indifferenza. Certo siamo sempre li… non bisogna generalizzare ma se i grandi sociologi dicono ciò è segno che qualcosa di reale c’è. Proprio ieri sera ho visto un post su IG con tanto di video su assembramenti nel parco di un liceo con annessi commenti di chi diceva che ci sono sempre stati causa controlli mai avvenuti, commenti di gente che li mandava affanc.. Come vedi anche qui su un argomento così serio si creano fazioni, ogniuno con i propri credo da cui non si discosta. Allora : giustifichiamoli xké poverini sono chiusi da più di un anno (con le probabilità che possano infettare chi gli sta vicino)?? oppure li condanniamo xké grazie a questi comportamenti non ne usciamo più? Il senso di irresponsabilità di menefreghismo rivolti anche a se stessi sulla propria salute poi!! e allora ti arriva quello sconforto in cui come dici tu vorresti mollare tutto e arrenderti.. Ovviamente tutti abbiamo figli, nipoti sappiamo i loro pensieri , ci ragioniamo finché vogliono ascoltare.. poi se sono maggiorenni o se lo saranno a breve.. basta.. sono responsabili di se stessi e delle proprie scelte, come avviene in tanti paesi, basta con questo protezionismo all’italiana sempre attaccati alle gonne delle madri che li deresponsabilizzano verso se stessi e la società. Come vedi le tematiche sono tante, non è solo il fatto che sostengano il ragazzino antipatico e viziato ma del perché, perché a tal punto da creare bullismo? cosa gli trasmette il tipo in questione? quali valori? quali esempi? vorrebbero emularlo x cosa? e di lui che di tutta questa mediaticità ne approfitta? e ti osannano x cosa? cosa trasmetti? cosa sai fare? due balletti sui tacchi con il bicchiere in mano finché si tira ubriaco? dai lo abbiamo visto tutti più di una volta, e questo è un esempio per tutti quei fegati che rischieranno la cirrosi? Adesso chiedimi ancora xké mi scaldo quando si parla di quello.. che non voglio manco nominare da quanto mi fa schifo x le cose di cui sopra. E allora tornando a te.. puoi cambiare le cose?NO. Puoi convincerli a ragionare? NO!! alternativa? pensare a te stesso, ai tuoi valori trasmessi con l’educazione, pensare alle cose da fare che piacciono e gratificano.. ma questo non è egoismo? NO!! questo è tutelare se stessi e la propria salute psico fisica!! OGIUNO È RESPONSABILE DELLE PROPRIE SCELTE E CONSEGUENZE. SEMPRE!! 😊

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!