Ricordi dei miei "Spetteguless" scolastici

Quanti bei ricordi annodati attorno ad una giornata di sole !
Ricordo che le ore di Educazione Fisica nei primi giorni di primavera , sotto il sole che cominciava ad essere caldo , vedeva giacche che volavano verso il cielo azzurro per poi ricadere poco più in la , e le prime mezze maniche facevano la loro timida comparsa !
Mi ricordo che ci si sedeva sugli spalti , tutto intorno al grande campetto che costeggiava l’aperta campagna , e mentre guardavamo lo svolgersi della partita , trascorrevamo interi momenti a parlare di noi , ma anche a fare un pò di sano "Spetteguless Scolastico" !
Non era un vero e proprio "Chiacchiericcio" , talvolta pure cattivo , un pò come s’intende lo "Spetteguless" solitamente , era qualcosa di più bello , di particolare ! Si parlava di tutto ciò che accadeva all’interno della scuola , di amori nati e storie finite , di corna e tradimenti , sospensioni e rapporti sul registro !
Era bellissimo , ad esempio , quando capitava di non andare a scuola , trascorrere intere mezz’ore al telefono parlando di quel che era accaduto in quella giornata , quasi di quel che ci si era perso quel giorno ! E quanto erano belli quei racconti , dei professori che s’incavolavano , degli alunni ribelli , di litigi e interventi del Preside !
Ah , caro Preside : un simpaticone sempre pronto a fare una battuta , a sorridere e stringerti la mano , e se ti beccava per i corridoi raramente s’incavolava se gli spiegavi che "eri alla macchinetta per renderti qualcosa di caldo !"
Era una sorta di "simpatica chiacchiera" , dove si paralva di noi e degli altri , si discuteva sui compagni di classe , sulle bellissime ragazze delle altre classi e sugli atletici "boys" delle vicine sezioni !
Ricordo che spesso io e quella che è stata la mia prima ragazza , il mio primo amore , passavamo le ore di supplenza , quando i professori ti concedevano di parlare ma "a bassa voce" (eccomeno !)  , a guardarci negli occhi e discutere di tutto quel che ci capitava , di tutto ciò che succedeva nelle nostre vite , delle nostre preoccupazioni , di ciò che ci dava tormento , ma anche di quelle piccole cose che ci rendevano felici . E poi non mancava mai un pò di sano "farci gli affari altrui" , come il nuovo amore che era nato tra il compagno del penultimo banco e la ragazza dell’altra quinta , oppure del "Reggiseno Gonfia – Zinne" che indossava quella ragazza che si sentiva una modella e faceva girare gli occhi a tutto il corridoio !

Quanti bei ricordi : se resto in silenzio mi sembra ancora di sentire quelle voci , quelle sensazioni . E se guardo una giornata di sole rivedo quella classe , quei banchi , quei momenti . E mi accorgo di quanto tempo è passato !

10 Commenti

  1. Eeettcciùùù!!! Buongiordo Dani!! Son piena di raff e pure il mal di gola … che p….!!! Una notte di m …. e mi sento tutta rotta!!! Speriamo di riuscire a bloccare la situazione e soprattutto di non contagiare il resto della famiglia.

    Un nuovo splendido post!!! La mela viene voglia di addentarla!!! Mi hai riportato alle mi ora di educazione fisica …. spesso condividevamo la palestra con i ragazzi e siccome noi donne nell’istituto eravamo 4 gatti (al Tecnico Industriale, di circa più di 20 anni fa!) ci stavano tutti con gli occhi incollati addosso mentre fecevamo gli esercizi … e a noi non dispiaceva essere ammirate!!! Un pò di sana vanità non guasta!!! Un bacione e buona giornata

    Mandimandi Nenet

    [Commento editato dal Giomba ;-) ]

  2. Post spettacolare.. io mi sono sparata 30 minuti di conversazione con la mia migliore amica questa mattina (abbiamo fatto il liceo assieme).. e tutte le volte salta fuori almeno uno spetteguless scolastico!!

    Ricordi di anni spettacolari!!

    Un bacio angelo!!

    Ale

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!