Riesi : il paese che "scotta"

Ricorderete sicuramente che , qualche mese fa , si è paralto per lungo tempo di un piccolo paesino della Sicilia , Caronia , caratterizzato da inspiegabili fenomeni di autocombustione ed altre stranezze simili , che tanto fecero paura agli abitanti ma che , sopratutto , lasciarono sbigottita l’opinione pubblica , che cominciò a domandarsi a cosa potevano essere attribuiti quei fenomeni .
C’è chi parlò degli Ufo , altri di un’intervento Divino , altri ancora imputarono quegli strani fenomeni ai campi magnetici sviluppati dalla vicina ferrovia . Sta di fatto che nessuno riuscì a spiegarsi come fosse possibile che gli oggetti prendessero fuoco da soli e , alle volte , addirittura dal "di dentro" , come nel caso del famoso materasso che , nonostante fosse cucito , e quindi nonostante nessuno lo avesse "aperto" , era completamente bruciato all’interno .
Ebbene : a distanza di qualche mese , gli strani fenomeni si sono spostati presso un’altro paese . Stiamo parlando del paese di Riesi , da qualche settimana al centro delle cronache nazionali . In questo paese , infatti , si è verificato un’evento stranissimo : il pavimento di un’abitazione ha , di colpo , raggiunto la temperatura di 100 Gradi !
Inutile dire che sono stati fatti tutti i controlli possibili ed immaginabili , ma senza alcun risultato : c’è chi ipotizza che la calce contenuta sotto il pavimento abbia causato l’improvviso innalzarsi della temperatura , e chi ha già escluso qualsivoglia fenomeno di carattere "naturale" , come lava , vulcani e cose simili .
Da qualche giorno , lo strano fenomeno si è verificato anche in’altre abitazioni , con temperature inferiori , di circa 40 gradi , ma con pavimenti sempre bollenti !

Insomma : staremo a vedere come finirà questa vicenda … C’è chi parla di "Ufo" , chi di "Crop Circles" , i cosidetti "cerchi nel grano" e chi , sdrammatizzando nel puro spirito siciliano , parla del singolare evento , fa spallucce e dice "massì , tanto , cu si ‘nni futti !"

 

 

Ti è piaciuto l’articolo? Vota Ok oppure No cliccando sull’immagine.

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

 

Scrivi un commento