Rischio seriamente d'innamorarmi ...


… E la cosa , nell'”accezione” con cui la concepisco io , potrebbe essere molto pericolosa ! La mia sofferenza , ma nel contempo l’amore che è in me , il sentimento che urla per poter essere vissuto , è talmente grande che rischio seriamente d’innamorami di una persona che mi dedichi anche solo delle attenzioni , anche solo una parola dolce , anche solo una carezza , e la cosa , ovviamente , non và , dal momento che non sarebbe giusto innamorarsi così .
Non dico che non potrebbe avere dei risvolti futuri , e non dico che potrebbe essere soltanto un “fuoco di paglia” , ma semplicemente , che forse sarebbe sbagliato , perchè sarebbe un amore nato e vissuto solo “di riflesso” alla mia sofferenza , come un sogno che arriva a cancellare quel che è stato .
Eppure , io ancora non riesco a dimenticare .
Non riesco a dimenticare che è tutto finito perchè lo ha deciso lei , e questa sorta di “violenta prepotenza” mi fa male , mi fa del male e mi fa soffrire , anche se non riesco più a capire perchè nessuno vuole il mio amore .
Eì così bello , puro , concreto , pieno di aspettative per il futuro .. Perchè nessuno lo vuole ? Perchè la gente si diverte a giocare con il mio cuore , a farlo soffrire , senza pensare che io ho solo voglia di vivere l’amore che è in me .
Lui vuole vivere in altri due occhi , in un viso da baciare , in un amore che vorrei vivere per il tempo che verrà , per sempre insieme .

E vorrei solo che quel cuore non avesse un nuovo battito : vorrei solo che tornasse ancora a battere per me .

Mi accorgo che mi sto facendo del male , tanto male , che sto soffrendo , e lo sto facendo solo io .
Eri così innamorata , e mi hai promesso sempre un amore eterno . Ricordi come soffrivi quando io ti dicevo che un di me ne sarei andato via da te ? E invece sei stata tu a decidere di lasciarmi perdere , perchè hai gia un altro amore , dimenticando tutto di me , dimenticando anche l’ultima frase che vorrei dedicarti .

Io sto soffrendo per te , ma tu invece sei già felice con un altro , chissà con chi , e chissà dove . Tu non avevi tutto quest’odio dentro , per me . Sono certo che qualcuno ti ha insegnato ad odiarmi .

Anema e core
(Beniamino Gigli)

Nuje ca perdimmo ‘a pace e ‘o suonno
Nun ce dicimmo maje pecché?
Vocche ca vase nun ne vonno
Nun só sti vvocche oje né’!
Pure, te chiammo e nun rispunne
Pe’ fá dispietto a me
Tenímmoce accussí, anema e core
Nun ce lassammo cchiù
Manco pe’ n’ora
Stu desiderio ‘e te mme fa paura
Campá cu te
Sempe cu te
Pe’ nun murí
Che ce dicimmo a fá parole amare
Si ‘o bbene po’ campá cu nu respiro?
Si smanie pure tu pe’ chist’ammore
Tenímmoce accussí, anema e core!
Tenímmoce accussí, anema e core
Nun ce lassammo cchiù
Manco pe’ n’ora
Stu desiderio ‘e te mme fa paura
Campá cu te
Sempe cu te
Pe’ nun murí
Che ce dicimmo a fá parole amare
Si ‘o bbene po’ campá cu nu respiro?
Si smanie pure tu pe’ chist’ammore
Tenímmoce accussí, anema e core!
Forse sarrá ca ‘o chianto è doce
Forse sarrá ca bene fa
Quanno mme sento cchiù felice
Nun è felicitá
Specie si è vvote tu mme dice
Distratta, ‘a veritá
Che ce dicimmo a fá parole amare
Si ‘o bbene po’ campá cu nu respiro?
Si smanie pure tu pe’ chist’ammore
Tenímmoce accussí, anema e core!

Scrivi un commento