Salute, anche in Italia il DNA Test, sostituto del Pap Test

Verrà utilizzato per la prima volta in Italia il “DNA Test”, sostituto del “Pap Test”. I dettagli.

Si chiama “HPV Test” ed è il sostituto del “Pap Test”: maggiormente funzionante e sicuro, può prevenire con molto anticipo il cancro dell’utero. In Italia, sarà il Piemonte a dare il via alla sperimentazione, garantendo lo screening, entro 5 anni, a tutte le donne residenti nella regione con un età compresa tra 30 e 64 anni.

Il nuovo esame riduce l’incidenza dei tumori del 70% rivelandosi ancora più preciso rispetto all’attuale “Pap Test”. Addirittura, vista la sua elevatissima sensibilità, è in grado di individuare lesioni benigne che, naturalmente, non devono destare preoccupazione, anche se è sempre bene farle controllare. Inoltre, il test è utile anche se effettuato ogni cinque anni, rispetto agli attuali tre del “Pap Test”, dimostrandosi uno tra gli esami più sicuri e completi per la prevenzione.

Nell’attesa, naturalmente, è bene che le donne continuino a sottoporsi al “Pap Test”: il nuovo esame verrà introdotto gradualmente fino alla sua completa sostituzione.

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!