Salute, anche la pressione bassa danneggia il cuore

La scienza conferma che non è solo la pressione alta a danneggiare il cuore: anche quella bassa può creare problemi. Ecco perché.

Se fino a qualche tempo fa eravate convinti che solo la pressione alta danneggiasse il cuore, vi siete sbagliati di grosso: i ricercatori, infatti, hanno recentemente scoperto come anche la pressione bassa crei problemi di natura cardiocircolatoria. La conferma arriva al termine di uno studio che ha coinvolto 400.000 ipertesi: dall’analisi dei dati pressori, è infatti emerso che si incorre in danni renali e, addirittura nel decesso, sia quando la pressione va oltre i 140 mm/Hg che quando scende sotto il limite dei 130 mm/Hg. Tale scoperta ha, inoltre, confermato come il valore pressorio ideale sia pari a 140/85, o valori di poco similari.

Come sempre, però, una buona prevenzione è la prima arma utile per contrastare problemi che, se ignorati, possono diventare ben più grossi. Non dimentichiamocene!

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU INSTAGRAM: Scopri i reel, le dirette e tantissimi contenuti esclusivi! CLICCA QUI!