Salute, i gas intestinali rivelano il cancro al colon

Nuovi approcci nella diagnosi del cancro al colon: i gas intestinali potrebbero rivelare la malattia. I dettagli.

I ricercatori del Royal Melbourne Institute of Technology non hanno dubbi: i gas intestinali potrebbero essere validi “marcatori” per il cancro al colon. Secondo gli esperti, infatti, esisterebbe un nesso tra la presenza di tali gas e l’insorgenza della malattia. In particolare, gli studi si stanno spostando su due “versanti”: la fermentazione fecale e il “metodo delle capsule”. Nel primo caso, i ricercatori stanno analizzando l’esistenza di una connessione tra i gas derivanti dalla fermentazione delle feci e il cancro, mentre, nel secondo caso, sono state create delle “microcapsule” da ingerire. Una volta giunte nell’intestino, le capsule, dotate di microprocessore e sensore, hanno inviato, tramite wireless, i dati raccolti in tempo reale: anche in questo caso, l’intento è raccogliere quante più informazioni possibili per scoprire quali situazioni e quale “ambiente” porti alla proliferazione della patologia.

Insomma: una speranza in più che arriva dalla scienza, ed un passo avanti – si spera – verso la sconfitta definitiva di questa malattia, ancora così oscura e “difficile” da battere!

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!