Salute, occhio alle "combinazioni alimentari": non sempre fanno bene!

Salute - Occhio alle combinazioni alimentari - Non sempre fanno bene

Salute del nostro corpo “in discussione” con alcune “combinazioni alimentari” che, spesso, diamo per scontato: scopriamo insieme quali si rivelano “deleterie”!

Salute del corpo in discussione con alcune “combinazioni alimentari”, che, spesso, diamo per scontate e che assumiamo regolarmente: non tutti sanno, infatti, che unire più alimenti,a volte, risulta deleterio per la nostra salute, dal momento che – sebbene non ci facciamo caso – talvolta i risultati sono più negativi che positivi per il nostro corpo!

E’ risaputo, in fondo, che certi cibi non vanno d’accordo con altri cibi che andrebbero evitati, quantomeno “in coppia”, ma alle volte diamo per scontate queste problematiche e ci ritroviamo con piatti che si digeriscono poco e male o che vengono assimilati con difficoltà dal nostro corpo: paradossalmente, molte di queste “combinazioni” vengono, spesso, consumate con regolarità, al prezzo, però, di non pochi, successivi, problemi.

Esempi pratici: mai unire pomodoro e cetriolo nelle insalate, semplicemente perché gli enzimi del cetriolo “annientano” totalmente la Vitamina C presente nel pomodoro, aumentando il lavoro dello stomaco durante la digestione. Stessa cosa vale per te e latte (che, personalmente, ho sempre ritenuto orridi insieme! N.D.Giomba): il latte, infatti, annienta i benefici che il te ha sul nostro corpo per via della caseina che contiene. A seguire, no a carne ed uova insieme, che, uniti, formano un malloppone maledettamente difficile da digerire, così come non andrebbero mai uniti yogurt e frutta, dal momento che il nostro corpo digerisce questi due prodotti con tempistiche diverse, senza contare il fatto che la frutta contiene degli acidi che interferiscono con la digestione dei prodotti caseariAcidità assicurata, insomma! E ancora, no a latte e banana insieme esattamente per lo stesso, identico, principio, e, sempre sulla stessa linea, no a piatti “tipici” di alcune zone che vedono insieme anguria e latticini, almeno che non desideriate fortemente un’indigestione! No anche al pane con il formaggio, troppo difficili da digerire insieme, così come il prosciutto con il melone (anche in questo caso, mai sopportato personalmente! N.D.Giomba). Bocciata, addirittura, la “caprese”, ovvero mozzarella e pomodoro. E, per finire – e qui saranno in tanti a piangere – bocciate anche le lasagne, “ree” di essere davvero troppo pesanti da digerire (effettivamente… N.D.Giomba)

Insomma: accostamenti “comuni” per tanti, che, talvolta, possono rivelarsi davvero deleteri per la nostra dieta ed il nostro corpo. E voi, siete pronti a rinunciare a lasagne e capresi varie?

Scrivi un commento