Salute, stare in piedi aiuta a mantenersi giovani

Curiosa scoperta dei ricercatori, secondo cui stare in piedi ritarda l’invecchiamento e i suoi effetti “nefasti”! Ecco perché.

I ricercatori dell’Università di Stoccolma confermano che il mantenimento della posizione eretta allontana la vecchiaia: in parole povere, stare in piedi aiuta a mantenersi giovani, allontanando l’invecchiamento del proprio DNA, con le conseguenze facilmente immaginabili per il proprio organismo. La ricerca che ha portato a tale risultato ha analizzato la lunghezza dei telomeri, componenti essenziali del cromosoma, e il loro accorciamento, solitamente associato all’invecchiamento cellulare. Ebbene, si è visto che stare seduti aumenta proprio il processo di accorciamento di tali componenti, mentre, al contrario, la posizione eretta riduce l’accorciamento, con effetti sicuramente benefici sull’organismo. Stare seduti, quindi, “annulla”, potenzialmente, anche l’attività fisica: l’esercizio fisico è sicuramente importante, ma, secondo gli autori della ricerca, è poco utile se si passa il resto della giornata seduti! Tra l’altro, neanche qualche mese fa, gli stessi ricercatori hanno lanciato l’allarme sui danni al cuore derivanti dallo stare troppo tempo seduti, ad ulteriore riprova dei danni causati dalla sedentarietà.

Insomma, occhio al tempo che trascorriamo seduti: ricordiamoci di combattere la sedentarietà anche sul posto di lavoro, attuando delle pause, di tanto in tanto, ed alzandoci dalla sedia. Un semplice “elisir di lunga vita” che, davvero, può fare la differenza!

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!