Sareste capaci di vivere senza dire bugie ?


Avete visto la pubblicità di quella bambina che dice una bugia al padre , e di colpo arriva la polizia sotto casa intimando alla bambina di dire la verità ? Bene : voi sareste capaci di vivere senza dire bugie ?

Beh , chi di noi , nella vita , non ha mai detto una bugia , anche la più stupida ?
Chi di noi , almeno una volta , non si è mai “diminuito” di qualche anno l?età , oppure , che ne so , non ha mai detto una bugia anche “a fin di bene” ?

Beh , certe volte , usiamo le bugie anche “inconsciamente” , senza accorgercene , magari per salvarci da una situazione “scomoda” , oppure , non so , perché vogliamo salvare il cul … ehm , il “fondoschiena” di qualche persona , e quindi diciamo una bugia “a fin di bene” , giusto per salvare quella persona da un rimprovero …

E? anche vero che c?è bugia e bugia : ci sono quelle che io non critico , come ad esempio quelle dette “a fin di bene” di cui vi parlavo sopra , e ci sono quelle che io odio e critico , cioè quelle dette per “infamare” una persona , per gettargli discredito addosso .
Ma quelle che più odio sono le bugie dette all?interno di un amicizia o di un rapporto di coppia : ecco , quelle io non riesco proprio a concepirle e a perdonarle .
Mi dispiace , ma io non riesco a perdonare un amico o un amica che va avanti dicendomi un sacco di bugie , o peggio ancora , all?interno di un rapporto di coppia , una moglie che mi racconta un sacco di balle !
Che poi , certe volte , le situazioni peggiorano di brutto quando si viene a sapere la verità da terzi : quello fa male , credetemi !

Ritornando al discorso originale , voi sareste capaci di vivere in una città come quella proposta nella pubblicità di cui vi parlavo più sopra , dove si viene arrestati se si dice una bugia ? Più in generale , sareste capaci di vivere senza bugie , di non dirne nemmeno una ?

Aspetto di sapere le vostre opinioni in merito !
Un bacio dal Giomba !

;-)

37 Commenti

  1. Si! ne sarei capace! Anche perchè dico sempre che il mondo è piccolo e non conviene dirne… prima o poi vengono fuori!
    Sono sicura che in un paese come quello della pubblicità, se fosse messa l’usanza…. sarebbero quasi tutti dentro!!!!!!! Non so com’è…… ma conosco troppi pinocchi!!!!!! ;-))

  2. Nel mio piccolo io ci provo!
    Le uniche su cui passo sopra sono quelle a fin di bene, ma ci sono molti casi e vanno analizzati singolarmente.
    Il guaio è che gli altri non la pensano come te e ti senti estrneo, ma soprattutto sembra che gli altri abbiano delle armi mentre tu no.

  3. Io mi ritengo 1 persona ke cmq dice in faccia le cose ke pensa senza mascherare le apparenze e nn mi piace quando la gente mi prende in giro inventandosi chissà quali scuse….xò 1 volta mi è capitato d salvare la situazione d 1 amico dicendo 1 piccola (ma proprio piccola eh!) bugia…..se nn altro ho salvato 1 amico no?

    Baci8 :*

  4. Eh eh , vorreste sapere la mia ultima bugia , LA VORRESTE SAPERE !!!!!!!!!!
    Eh eh eh , mi dispiace ma la privacy è la privacy :-) !

    Si , Anatres , è vero ciò che dici : purtroppo ci si sente “disarmati” , ci sembra che tutto sia difficile … :-(

  5. Caro Giombino,io non sono riuscito mai a dire bugie nemmeno per salvarmi il c..o,non ne sono capace,al massimo non parlo,cmq non riesco a tenere segreti,sono come un libro aperto che tutti possono leggere e spesso ne pago le conseguenze, ciaooo

  6. …EMh….scusa Daniele nn c’entra niente ma io e Kunki abbiamo deciso ke da oggi sei il nostro “Cita”…..abiteremo tutti insieme sull’alberello di fronte a casa mia!!! :)))

  7. Penso sia una grossa bugia che si racconta a se stessi anche il credere troppo in un blog, nelle parole che si danno e si ricevono. Nelle parole che si cercano con piccoli gesti di cortesia fatti anche controvoglia. Penso sia una bugia esprimere qualcosa che nemmeno si sa, come scrivere l’addio a tutti e in tre righe contraddirsi tre volte. Penso sia un bugia piangere mentre si scrive che si vuole chiudere uno stupido sito, se i problemi sono nella vita, vaffanculo al blog. O vaffanculo ai problemi quando decido di entrare nella realtà di plastica di internet. Alla fin fine in realtà che si rimanga o si stia ne sbatte poco a tutti, in un paio di giorni tutto passa, tutto passa sempre qui.

    La bugia più grossa?

    “Chi mi segue sa che questo non è per me un periodo facile , visto che in questa settimana più di una volta mi sono chiuso nel mio silenzio , da solo , senza parlare con nessuno di voi .”
    “Non so se tornerò a scrivere , ma in questo momento ho tanto bisogno di sentirvi vicini a me , ne ho bisogno . Davvero .”

    La bugia più grossa è credere di mollare e invece stare li a cercare consensi e parole. Cammina sulle tue gambe, alla fine ti resteranno solo quelle.

  8. x mauro
    i tuoi commenti sono sempre pieni di acidità,sembra che tutti ti siano nemici e non capisci che si possono amare ed apprezzare anche persone che non si conoscono senza essere ipocriti,avrei dovuto dirtelo prima e mi scuso con Daniele per aver usati il suo post.

  9. Amedeo, mi dispiace il tuo uso della parola “sempre”. Può dispiacermi, posso farti notare che probabilmente è usato male. Posso dire che non condivido e che probabilmente sai molto poco di me. Mi piace dire la mia, ho anche detto belle cose, non si deve aprir bocca solo quando ci son da dire belle cose o quando c’è da fustigare qualcuno che la pensa diversamente.

  10. Invece di tutte queste balle e bugie (ehhehhe scerzo ne’) andate tutti dal gatto Jazz a firmare!!!!
    Chi ama noi gatti ovviamente…. e se non andate vi morsico!
    (ilgattojazz.blog.tiscali.it)

  11. :: Sincerità eh?…
    Lo sono di natura… anche perchè se mai dicessi bugie verrei colto in fallo in un secondo… si vede…
    Ma non sempre paga… ci sono persone che vanno avanti a suon di menzogne… io non ho la minima idea di come facciano e di come possano dormire…
    Un saluto… esteso alla comunità! ;-)) ::

  12. …cavolo…ma ogni volta che passo mi sembra di leggere me stesso? Beh, per certi versi siamo un pò uguali, la stessa voglia di capire… di farsi domande!
    Argomento spinoso oggi…
    Beh, Io ultimamente ho imparato a non vivere di bugie… perchè vedi, ho scoperto che le raccontavo a me stesso! Gravissimo!!!
    Un consiglio… continua a porti domande… ma impara a trovare la risposta prima di tutto dentro di te… La vita non è porsi problemi, è già troppo complicata…per aggiungergliene di tuo… quindi, se posso, ti suggerisco di viverla… Io l’ho imparato da poco… ed è stupendo… I momenti belli… sono preziosi…quelli brutti, intensi.
    L’importante è trovare sempre la forza per andare avanti! e quando tutto sembra cadere…tutto sembra andar male… basta aggrapparsi a ciò che più ti è caro…e tutto diventa facile!

    Ora…non so spiegarimi il perchè ti ho scritto questo… anzi…forse si…
    Graysoul è nato tra nel periodo tra terza e quarta superiore… più o meno la tua età…
    una età di scelte, in cui gli equilibri si spaccano… Io ho sbagliato…in quel periodo mi son chiuso in me stesso…
    ti ho scritto perchè spero tu possa imparare dai miei errori… perchè mi sembra di rivedermi…quando ti leggo! ;)

    MA guarda te…che razza di pensieri all’una e mezza di notte…mah…meglio dormirci su vah!!!
    ciao

    PS: Ah…e dimenticavo…come me suoni…
    Ricorda…la musica è sempre una grande alleata nei momenti difficili!

  13. ciao tesoro di un giombetto! qui e’ tutto stupendo! mi manca il mondo blog! non voglio far scoprire il mio blog al mio giappo! ma dovevo salutare i miei bloggers preferiti! buona estate, tanti baci!

  14. le bugie? è difficile, vivere senza… alla fine alcune sono a fin di bene… altre sono necessarie… l’importante è non viverne! =)

    ti mando un baciooooo =)

  15. Bhè, senza bugie non c’è vita ma…
    Certo non è bello dirle, ma le bugie bianche, quelle a fin di bene, sono indispensabili. Per me le bugie le dovrebbero dire solo persone molto responsabii, perchè in caso le conseguenze fossero un po’ bruttoline…

  16. BUGIE????? e a te non è mai capitato di dire la verità e di trovarti intorno persone che distorcono tutto quel che dici?
    di accorgerti che ogni qualvolta che muovi un passo c’è pronto qualcuno a colpire te o le persone cui vuoi o hai voluto bene??
    di ritrovarti, mentre lotti per la verità, circondato da nemici di ogni tipologia e forma?? di non poter nè dire nè fare un passo senza che da questo ne derivi un danno per qualcun altro??? al centro e nell’occhio del mirino??? e mentre tu sostieni quella che ritieni essere una lotta giusta scoprire verità di cui eri ignaro e all’oscuro?? venire a scoprire che il bianco era in realtà il nero?? che chi credevi degno di fede non lo era e chi non lo credevi invece forse lo era?? circondato da menzogne, calunnie, cattiveria, odio, rancori e doppi tranelli?? se quel che dici in un momento del genere sono bugie… non lo so, ma una cosa è certa…. ci sono persone false, di una ipocrisia unica, capaci solo di fare del male e screditare coloro che li amano…. ti è mai capitato di ritrovarti tradito a tutti i livelli??? di capire troppo tardi di essere stato strumentalizzato? di aver cercato di essere retto e giusto ed essere diventato oggetto di ridicolarizzazione per aver espresso senza timori le tue idee ed aver cercato di agire di conseguenza? di aver solo desiderato una vita tranquilla e serena e scoprire che tutto quello in cui credevi era FALSO??? di aver cercato di capire le posizioni di tutti ed esserti ritrovato ad un certo punto SOLO, comprendendo che avevi perso del tempo prezioso? di non aver più voglia di vivere o avere dei momenti in cui tutto ti sembra pesante, perchè stanco di ambiguità, falsità o altro?? di esser stato sincero ed essere ripagato solo con cattiveria e MERDA? di esser stato fedele ed aver solo ricevuto CALCI? di aver cercato COLLABORAZIONE ed averne ricavato solo MENZOGNE? Di aver dato disponibilità ed averne ricavato solo INFAMAZIONE? di aver cercato di dare sostegno e averne ricevuto solo CRITICHE? Di aver lottato per un mondo incentrato sul miglioramento e sulla evoluzione ed essersi ritrovati nel centro di uragano con voci tendenziose??? Dimmi, ti è mai capitato???? ti è capitato di non poter fare un passo senza che qualcuno o qualcosa dovesse esprimersi nel merito senza scendere in profondità??? di essere calunniato? guardato sotto la lente di ingrandimento e giudicato senza sapere DA CHI e PER CHE COSA??? e il tutto mentre stai cercando di ricomporre la tua vita e di agire secondo coscienza??? ti è mai capitato di parlare a fin di bene con qualcuno, cercando di dargli dei consigli e di ritrovarti le tue parole travisate sistematicamente? di SUBIRE in modo continuo distorsioni di ogni sorta solo perchè hai dato preminenza agli impegni di lavoro o di studio??? con gente che in tutti i modi cerca di entrare nel merito della tua vita per farla andare secondo quello che ritiene debba avvenire, senza minimamente curarsi di quello che vuoi tu?? continuamente senza posa? e se poi provi a ribellarti … allora passare dalla parte del torto diventare il nemico pubblico numero uno… dimmi ti è mai capitato??? di ritrovarti diviso a metà tra quello che reputi giusto e quello che non reputi giusto??? di accorgerti che ogni persona che ti circonda ha qualcosa da nascondere (e per tale non intendo cose fatte per sviste o distrazione o altro, quindi in buona fede)… di ritrovarti al telefono con qualcuno che ami e accorgerti che per motivi stupidi sta cercando di rovinare la tua vita??? e quando poi te ne accorgi lo devi anche ringraziare perchè dopo averti messo contro il mondo è l’unico che te ne ha salvato??? bene, se per te in questi momenti si dicono delle cose che possono sembrare bugie .. allora chiamale bugie, per me sono solo dei tentativi di capire quel che sta succedendo, il vero problema sono le persone che devono per forza entrare nella tua vita scandagliarla, aprirla, giudicarla, sondarla, non rispettando la tua intimità e se mostri un minimo di riservatezza, magari perchè vedi cose che non condividi o non rientrano nel tuo modo di pensare o che non vorresti che ci fossero nel mondo e cerchi di far finta di nulla, ti ritrovi a pagarne tu le conseguenze.. il vero problema è che non sappiamo più che cosa vuol dire condurre un’esistenza semplice abbiamo perso i nostri valori, dobbiamo per forza vedere il male … manca lo spirito di collaborazione, se condividiamo e capiamo bene, altrimenti è sicuramente tutto negativo; “o con me o contro di me” in modo assolutistico, senza porsi neanche lontanamente il problema di rispettare gli spazi intimi del prossimo….e se questa cosa manca innanzitutto in chi dovrebbe esserti vicino… come si può aver fiducia nel mondo??? Il problema è che se una persona vuole condurre la sua vita con riservatezza e fa capire chiaramente che non ama intrusioni o altro nella propria privacy, si ritrova tutta la propria esistenza , nel bene e nel male, errori, sbagli, cose giuste, cose ingiuste, incomprensioni, dolore, tradimenti e quant’altro possa risultare utile sbandierata ai 4 venti….. in forma distorta, depauperata delle cose più belle….. dimmi tu se questo è un mondo che merita fiducia… quando l’amico ti attacca… il familaire ti ostacola.. il nemico ti porge una mano… dimmi tu che razza di mondo stiamo costruendo??? dove non esiste più neanche un ideale…. dove tutto deve avvenire in segreto… dove regna la superficialità…. le vuote parole di gente senza scrupoli … pronti a mettere nel mirino chiunque pur di avere qualcosa di cui parlare…. in un mondo come questo non so fino a che punto si possa parlare di amore e di amicizia…non è un mondo che ispira a rapporti umani.. è un mondo che va bene solo dal punto di vista tecnologico… ti dico solo una cosa.. tempo fa avrei tanto voluto avere dei figli.. oggi mi accorgo che l’idea di averne e farli crescere in questo mondo così superficiale non mi alletta…perchè è questo che quel che accade oggi spinge a ricercare..: SUPERFICIALITA’, rapporto di piacere effimeri, critiche e giudizi sguinzagliati qua e là senza cognizione di causa, senza un minimo di autocritica…senza dialogo … mi spiace ma in un mondo del genere qualsiasi passo deve necessariamente essere distorto da qualcun altro… qualsiasi cosa, anche la più innocente può essere strumentalizzata… LIBERTA’ DI PENSIERO, AMORE, CREATIVITA’ stanno diventando vuote parole … si può parlare di rispetto con qualcuno che in modo calcolatore ti ha creato problemi, ha approfittato della tua buona fede, ti ha ferito ripetutamente con comportamenti egoistici e poi, quando ti ha dato una bella mano per portarti sull’orlo del precipizio all’improvviso ti è stato accanto dandoti l’unico sostegno per evitare di sprofondare??
    Parli di bugie…. quali sono le bugie?? le parole dette mentre cercavi di comprendere l’origine di tanta cattiveria? quel che hai detto in buona fede ed è stato travisato e strumentalizzato? cosa intendi per BUGIE? spesso gli amici sono tanto impulsivi che per darti una mano in un momento difficile intevengono e ti ammazzano… spesso ci si ritrova senza sapere bene nè perchè nè per come in un mare di odio e di rancori, quando l’unica cosa che si vorrebbe è pace e serenità e una vita tranquilla, tesa a costruire qualcosa di positivo… spesso le situazioni degenerano per mancanza di comunicazione e c’è chi ci entra nel merito dicendo la sua ad ogni costo… SUBIRE interfenrenze sistematiche nella propria vita da parenti, amici, colleghi… ognuno con la propria testa… NON SAREBBE TUTTO MOLTO PIU’ SEMPLICE se ognuno dicesse le cose come stanno, senza tanti giri di parole??? Sai cara, ti amo, ma, considerato che sono un egoista di merda, non ho nessuna intenzione di rinunciare ad avere avventure o quanto mi possa capitare di tanto in tanto, perchè amo la conquista fine a sè stessa.. oppure : mi piaci, ma non riesco proprio a rispettare la tua privacy, il tuo bisogno di intimità e non condivido il tuo voler tenere la tua vita privata separata e al riparo da interferenze di qualsiasi tipo…o ancora : anche se va bene il tuo lavoro ho bisogno di una persona diversa che mi tenga buone certe situazioni, perchè altrimenti ho problemi…o ancora: ma come, non riesci a studiare e a lavorare in tutto questo marasma?? non ti ricordi più nulla e ti sembra di non sapere niente? ti trascuri e ti chiudi in casa e ti isoli? allora NON SEI NORMALE, perchè invece quando si è pugnalati alle spalle, feriti nel profondo, strumetnalizzati, ostacolati, offesi, traditi, dovrebbe essere normale essere brillanti,la persona veramente valida lo è, non come te che ci sono stati dei momenti in cui hai avuto paura… o ancora: ma come… lavori, studi (o quantomeno ci provi)e fai anche la casalinga però non sei brava però non cucini e a volte passi le serate buttata sul letto o sul divano.. o ancora: ma come, ti accorgi che il tuo uomo ti tradisce, da come fa l’amore, dai messaggi sul suo cellulare, da come diminuiscono gli incontri e non lo lasci?? o ancora: ma come quando si comporta da perfetto uomo fedele fai fatica a credergli? o ancora: ma come, lui sembra cambiato, è tornato da te tutto dolce e zucchero e tu, che avevi provato interesse per altre persone quando vi eravate lasciati, non glielo dici? o ancora: ma come hai conosciuto una bella persona o almeno così sembra però dato che non si è mai fatto vedere, dopo l’esperienza precedente non dai credito alle sue parole? o ancora: ma come, dopo aver sopportato per anni interferenze nelle decisioni della tua vita, se qualcuno adotta lo stesso comportamento, lo allontani o te ne allontani e sei insofferente? o ancora: se una persona che ti ha fatto soffrire molto nel passato ti sta vicino quando il mondo ti crolla intorno gli perdoni tutte le lacrime che ti ha fatto versare? o ancora: ma come, non lo hai raggiunto volando tra le sue braccia dopo che volutamente ha cercato di metterti in cattiva luce nell’ambito lavorativo? o ancora: ma come, hai mentalmente mandato a quel paese chi si è intromesso nel rapporto tra te e un altra persona, in quanto ritieni che se si sbaglia si sbaglia in due e si si ama si ama in due? o ancora: pur non condividendo comportamenti, scelte di vita e modi di agire di certe persone hai cercato di predere da loro il meglio e di offrire loro un diverso modo di pensare? no, dovevi allontanarle senza remore, perchè a questo mondo si ragiona per etichette, non va bene il confronto e il rispetto (e forse è vero); o ancora: ma come, hai deciso di allontanarti da chi è solito agire e intromettersi nella tua vita alle tue spalle facendo da intermediario tra te e il mondo? o ancora: ma come, vuoi scappare da una situazione in cui ti sei visto fare telefonate strane dai tuoi familiari per chi sa quale loro fantasia o perchè non volevano che tu raggiungessi indipendenza economica e te ne andassi via? o ancora: ma come, mandi a quel paese le persone che egoisticamente cercano di spingerti a fare scelte che non vuoi solo per il puro piacere egoistico di averti vicino, fregandosene di quel che è meglio per te?? interferendo nella tua vita, dandoti supporto solo e unicamente se le tue scelte corrispondono a quello che loro vogliono? o ancora: ma come, tutto questo ti ha ferito e ti ha portata all’isolamento? o ancora: ma come, preferisci che la tua vita si svolga lontano da certi luoghi e persone che hanno la tendenza ad impicciarsi della vita altrui? o ancora: ma come, dopo aver tutelato determiante le persone, giunta a livello di esasperazione non ne puoi più? o ancora: non hai detto nessuna bugia, ma sempre e solo la verità solo che la verità era troppo scomoda …o ancora: difronte a tante menzogne e mezze verità e comportamenti ambigui sentendoti tradito e preso in giro ne pensi di cotte e di crude e fogandoti le dici senza sapere quale tra le cose che hai pensato è quella giusta perchè chi hai di fronte non ha le palle per parlare con chiarezza? se queste sono bugie… o ancora: ma come, vuoi bene ad una ragazza che non è tua figlia e avendo vissuto esperienze analoghe alle sue cerchi di confortarla e di darle quei consigli che alla sua età avresti voluto ma nessuno ti ha dato? o ancora: ma come con una vita di merda alle spalle sei diventata solitaria??? straaaanooo.. o ancora: ma come ci sono dei momenti che hai solo voglia di divertirti?? ci sono dei momenti in cui vorresti solo emigrare e dimenticare tutto?? NON E? NORMALE cercare di volersi bene e difendersi da persone che nel passato, fregandosene di cosa poteva essere giusto, positivo o negativo hanno fatto delle scelte pensando al bene di una persona che non ha saputo prendere in mano le redini della propria vita e che trasmette solo questo tipo di esempio deleterio..o ancora: ma come ti interessi di mailing list, vai a corsi di aggiornamento, ti piace cercare di imparare leggere quanto più possibile…allora sei una carrierista, un’arrivista, oppure necessariamente ci deve essere qualcuno che ti piace o per il quale hai una cotta, non può essere un’interesse puro e fine a sè stesso.. o ancora:ti piacciono le persone che si sono fatte da sole, cerchi di farlo anche tu e quando ti capita qualcuno che agisce e pensa così gli dai il tuo appoggio incondizionato o quasi..NON SEI NORMALE.. o ancora: ma come in tutto il marasma che è stata la tua vita ogni tanto ti isoli, a volte ti dimentichi cose importanti e dai importanza alla sostanza delle persone alla loro interiorità più che alla moda, alla foram o quant’altro?? non sei normale!! o ancora: ma come, te ne fanno di cotte e di crude e tu, che hai perdonato il tuo passato ed hai sopportato di tutto da piccola, non contrattacchi ma adotti come comportamento quello della perseveranza e della pazienza aspettando che le cose evolvano e unico momento di sfogo è quando sei da sola? o ancora: ma come, provi rabbia e disgusto xchè in un momento come questo, sono stati tirati fuori fatti e cose vecchie rivoltandole contro di te, proprio mentre stavi lottando tra mille trabocchetti sul lavoro? o ancora: ma come fai fatica ad avere rapporti sinceri e veri con chi anzichè sostenerti anche in buona fede ti ha dato la mazzata finale? o ancora: ma come, hai perdonato chi te ne ha fatte tante però poi ti ha aiutato? o ancora: provi disgusto nei confronti di chi fingendosi amico e cercando di mostrarsi tale ne ha approfittato per pugnalarti alle spalle? o ancora: ma come, mentre eri tartassato da centomila input e attacchi non sei riuscito a portare a compimento ed a realizzare quallo che avevi in mente? o non hai prestato attenzione a vestiti e quant’altro? o anche se hai fatto qualcosa non hai presentato cose approfondite e complete al 100%?? Allora sicuramente sei un PAGLIACCIO… o ancora: vieni qui a lavorare perchè abbiamo bisogno di persone che la pensano così o perchè lì dobbiamo mettere chi vogliamo noi.. o ancora: senti, non puoi stare lì perch
    è non sei il tipo di carattere giusto.. o ancora: sai cara, non ho mai smesso di scopare con la mia ex, tu eri lontana e quindi… o ancora: sai ti ho pensata spesso in questi anni ma poi ho preso altre strade… o ancora : sono un idiota..non ho mai avuto il coraggio di farmi avanti perchè sono timido e avevo bisogno dei miei tempi ed ora che tu non ci sei più, provo rabbia e rancore.. o ancora: mi dispiace ma avevo paura…. o ancora: non ero daccordo con te e non avevo capito i tuoi perchè e, anzichè chiederti spiegazioni, ti ho messo sistematicamente nelle condizioni di chiuderti sempre di più… o ancora:non riesco a capire come mai, non hai voglia di spiegare tutto questo, proprio non riesco a capire come mai vuoi andare via da un luogo e da persone che ricollegano tutto ad un passato che non rispondeva al tuo modo di essere, un passato fatto di scene a volte violente, di cose strane, o ancora: ma come, hai recuperato serenità con il passato che hai alle spalle, NON E’ POSSIBILE, deve necessariamente averti lasciato dei segni, necessariamente devi non essere normale, non può essere che ti abbia reso più forte e che l’unico segno reale che ti ha lasciato è un forte amore per la riservatezza e la libertà decisionale e una fragilità nei rapporti sentimentali, per cui cerchi di tenerli sempre un po’ separati da tutto il resto e soprattutto dai settori dove invece ci vuole più forza, o ancora: ma come, dopo essere stata portata a contatto con tante realtà diverse e persone differenti non trovi più anormale niente se non quel che va contro la dignità di una persona, che calpesta i suoi diritti giudica con superficialità?? consideri anormali queste cose e non giudichi se le persone commettono anche involontariamente degli errori? tendi a perdonare e hai sviluppato un modo di pensare che ti porta alla cooperazione quando e se è possibile? STRAANO… o ancora: pensavo che volessi o potessi ostacolarmi in qualche modo per cui ti ho bastonato in tutte le maniere possibili.. o ancora: pensavo che fossi stato tu a rivelare e strumentalizzare determinate notizie su di me per cui ti ho attaccato a più non posso…o ancora: dato che sono uno stronzo patentato e sono abituato ad essere circondato da gente ipocrita, falsa ecc pensando che tu rientrassi nell’ampia categoria quando hai avuto dei dubbi e non me li hai espressi (perchè prima volevi pensarci e non volevi che questi dubbi creassero problemi) poichè sono venuto a saperlo lo stesso, ne ho aprlato con i tuoi rivali e quindi ti ho portato a livelli di esasperazione unici… o ancora: dato che non ho mai dimenticato quello che è successo anni e anni fa, non solo non ti sono stato vicino nel momento del bisogno, ma anzi ti ho diffamato, ostacolato, aggredito…o ancora: devi per forza dimenticare di aver provato qualcosa, perchè se non diemtnichi non sei normale (non è che uno non dimentica proprio perchè era sincero ma ha deciso di essere fermo e corretto e rispettare circostanze e situazioni?).. o ancora: se pensi a una persona e ti è rimasta impressa allora non sei normale…come se non fosse normale pensare a qualcuno che per te ha significato qualcosa di importante e di bello… o ancora:se ritieni che si possano avere rapporti sinceri che nascono dalla stima e dallo scontro sbagli, o ancora: dato che ho una mente idiota e mi sono rivolta dallo psicologo per superare determinate cose devi andarci anche tu perchè NON E’ Possibile vivere in pace con sè stessi, cercando di evitare le cose che ci danneggiano e cercando di guardare sempre al futuro…Se fai così allora vuol dire che non sei una persona normale… perchè le persone normali invece pensano al passato lo rivivono lo affrontano e lo rivivono…ogni giorno, quotidianamente .. come una condanna…. non cercano di lasciarselo alle spalle e di costruire qualcosa di positivo…NO, NON E’ POSSIBILE!! Non è possibile far questo con gente così che ti circonda…. e se tutte queste persone decidono di “esserti accanto” contemporaneamente o l’una dopo l’altra la tua vita diventa un girone dell’inferno… e se per sfortuna tua sei una di quelle persone che invece tende ad andare avanti, che se qualcosa non va cerca un’altra strada purchè riesca a vivere in armonia, allora povero te…!!;))) L’Armonia non può far parte del modo di vivere di gente fatta così, non va bene… se poi cerchi di dare sfogo alla tua rabbia in qualche modo, magari al telefono o tra le mura di casa tua, ecco che quel che dici in momenti di sfogo deve essere preso e distorto o usato… insomma se bugie sono parole dette a seguito di momenti come quello che vi ho descritto….io non lo so… io parlerei solo di un lungo incubo da dimenticare e cancellare e infine, se per sbaglio mentre vivi un momento del genere rifiuti l’amore allora sei una persona senza cuore!!! non una persona che cerca di evitare di coinvolgere terzi estranei in caotiche situazioni…. no… e se per aver difeso strenuamente il tuo operato ti sei ritrovato al centro di conflitti più grandi di te, ritrovandoti a diventare quasi inutile, allora sei inutile… ma insomma, CHE CAZZO DI MONDO E’ QUESTO????????
    Bene, scusate lo sfogo, ma sinceramente se in periodi del genere vengono dette parole che poi con la calma possono risultare non del tutto vere o vere a metà, io non credo che si tratti di bugie e se in un periodo del genere ci sono cose non chiare, sarebbe giusto dare il tempo che le acque si calmino e non invece tempestare per ottenere risposte, oppure con la debita calma affrontare a tu per tu gli elementi dubbi e risolverli, ma a tu per tu…

  17. Caro giomba….ti stai passando la mano sulla coscienza dopo la farsa di venerdì????????????
    Diminuirsi l’età? Al Massimo tu te l’aumenti!!!!!
    Devi farne di strada ciccio
    A volte vai bello dritto
    Ma spesso inciampi….
    Saluti e spero accetti anche le critiche

  18. Ciao Daniele
    Bella domanda …le bugie malgrado si faccia il massimo per evitarle )almeno nel mio caso), ogni tanto scappano, magari solo per non deludere alcune persone per nostre piccole mancanze. Abitare in quel paese non mi creerebbe grossi problemi … uscirei dai suoi confini per dire le bugie ehehehehe!!!
    Un abbraccio forte e un augurio di buona settimana.
    P.S. Forza Inter ^__^

Scrivi un commento