Scuola, se comincia dopo gli studenti rendono di più

Un test inglese conferma: se la scuola comincia tre ore dopo, gli studenti prendono voti più alti. Scopriamo perché.

Londra, da sempre, ha degli orari scolastici molto particolari: la scuola, ad esempio, non inizia alle 8 del mattino, ma alle 11. Ebbene: sembra che proprio quest’orario, maggiormente “flessibile” e meno faticoso per gli alunni, sia alla base di un rendimento migliore.

Un test ha, infatti, confermato che nelle scuole in cui l’orario è più “flessibile”, gli studenti stanno meglio e studiano di più: il perché è sotto gli occhi di tutti. Niente orari estremi, niente alzate dal letto di mattina presto, e quindi niente malumori, niente corse, niente ritardi, ma soltanto orari più flessibili e maggiore tranquillità, che portano gli studenti a vivere meglio.

Gli orari scolastici, nella ridente e storica città inglese, vanno dalle 11 (o dalle 12) alle 5 del pomeriggio: tutti sono contenti, studenti per primi, ma anche i genitori e gli insegnanti, che sono rimasti sorpresi nel vedere un rendimento migliore degli studenti in relazione agli orari più flessibili.

Gli scienziati, tra l’altro, confermano che il segreto del successo di questo tipo di scuola è dato dal fatto che si “confà” al “bioritmo” dei giovani, notoriamente più “lento”. E’ la scuola che si adatta allo studente, non il contrario!

Insomma: non sarebbe arrivata l’ora di farci un pensierino anche in Italia? ;-)

Scrivi un commento