Se potessi , cambierei il mondo ...


Pensieri scritti in rosso ,
come la speranza di mille pensieri che si schiantano tra loro nella mente , come urlare cento volte al vento la stessa frase solo per sentirne la eco che si ripete nel vuoto .
Facile come guardare le nuvole nel cielo , mentre passano senza meta verso l’infinito e oltre , verso terre che forse sono ancora sconosciute . Come il gusto di un bacio sotto la pioggia , come le foglie spazzate via lontano dal tempo e dai ricordi , come fingere di non sapere mai nulla di nessuno , e soffrire sapendo che le vite proseguono indifferenti tutto intorno .
E se per un istante provi a fermare quella penna sul foglio , ti accorgi che l’inchiostro sembra formare il disegno di un cuore , e basta solo un pò di fantasia per immaginarsi liberi , correndo lungo le strade assolate di una domenica d’estate . Tutto intorno , solo il fruscio delle foglie al vento , i fiori , le farfalle e il cielo azzurro . Qualche linea bianca all’orizzonte , che sembra quasi cotone , ma che scompare piano piano mentre i secondi ti passano intorno .
Facile come sentire il peso di pensieri che non vanno via , indelebili segni del tempo sulla pelle , respiri di momenti che sono passati , lasciati dietro e perduti ormai per sempre , come sentire il dolore nel sapere che non hai più un ricordo , che non potrai mai più avercelo . Pesante come il pensiero di dover affrontare la vita sentendo dentro quello stesso dolore che ti porti dentro da giorni che ormai non riesci più a contare . Il calendario non basta più per tagliare via i giorni inutili , sprecati all’ombra di un riflesso che non splenderà mai più …

10 Commenti

  1. disegno di un cuore? eh la primavera! :)

    sul precedente commento: io pure non è che ho suonato la batteria molto, appena qualche decina di volte… è l’unico strumento che non ho a casa. però ti chiedevo se l’avevi suonata almeno una volta xche nel mio caso è stato amore a prima vista! la prima volta è bastata! :-)
    se stai pensando di diventare batterista… fallo, a me sarebbe piaciuto!

    bè che ne pensi del latte bulgaro? :-D ciao

  2. Caro Giomba, nella vita i ricordi svaniscono, i ricordi rimangono…certe volte ti fanno compagnia, altre ti portano solo dolore…
    Ma la vita và..corre sopra a “strade” che nemmeno noi conosciamo…
    Siamo “spiriti liberi”, anche se abbiamo le “catene”….
    La nostra libertà è fatta di ricordi..di pensieri anche tristi..anche dolorosi…ma anche tanto cari da serbarli nel cuore..con amore e dedizione…e che quando non ci speriamo più…la vita sorride…e ci “lascia” un segno..”indelebile riconoscimento” di un’esistenza ricca di tutto….”amore serenità pianto dolore”..ma “viva”……

    Luly

    Ps…grazie per la “caressina”…mi è servita….
    Bacio

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!