Sei donna? Paghi di più per l'assicurazione!

Per “La GiombOpinione” – Paradossi italiani: una normativa anti discriminazione fa pagare un prezzo assicurativo più alto alle donne! Scopriamo perché.

Fino a qualche tempo fa, il prezzo di un’assicurazione variava molto tra uomo e donna. Il perché è presto detto: le donne erano, da sempre, considerate guidatrici più prudenti, quindi il prezzo della loro assicurazione era, quasi sempre, più basso di quella degli uomini.

Ciò era vero fino a qualche mese fa: una direttiva “anti discriminazioni” ha, tuttavia, stravolto le regole. Pensavate, forse, che per evitare le discriminazioni, gli uomini pagassero lo stesso prezzo delle donne, quindi di meno? Poveri illusi: da sei mesi a questa parte, le donne pagano lo stesso prezzo degli uomini, con un aumento pari quasi al 20%!

Una vera beffa: come dire, “avete volto la bicicletta, anzi, in questo caso, l’auto? Bene, ora guidate!”

“Appigliandosi” al principio dell’uguaglianza, infatti, non ci sono più differenze di genere: adesso, sia uomini che donne pagano “un botto” di assicurazione, senza discriminazione, s’intende. Come dire: i principi fondamentali delle persone vanno assolutamente rispettati. Specie se fanno guadagnare parecchio…

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!