Si fa presto a dire "Riunione Condominiale"...

E certo: uno fa presto a dire “stasera c’è la riunione condominiale”… E che ci vuole? Eccome no: parliamone…

Dell’argomento avevamo parlato, se ben ricordate, qualche tempo fa: è bello sapere che non cambi assolutamente nulla nonostante il tempo che passa!

Si capisce da subito che la serata sarà incandescente: malumori, musi lunghi, gente che gesticola freneticamente. Ci sarà parecchio da discutere e, in tutta probabilità, le urla non mancheranno. Troppi malcontenti che sfociano in sguardi a dir poco fulminanti: qualcuno urla che “le cose vanno messe in chiaro da subito, sta situazione non può andare avanti!”, nell’attesa che il Presidente dia il via all’incontr… Ehm.. Alla riunione.

Si parte: prende la parola il fumentino inquilino del primo piano che lamenta di ricevere la sporcizia di tutti gli altri inquilini dai piani di sopra. Non l’avesse mai detto: la signora dell’ultimo piano ribatte con un “ma lei che cosa vuole? Passa il suo tempo a lamentarsi!”. Gli animi sono già fin troppo caldi, e non si raffredderanno finchè non si arriverà all’argomento “cardine” della riunione stessa: le spese troppo elevate.

Qualcuno decide di andare per le corte, e giungere al nocciolo della questione: un incazzatissimo gruppo di inquilini lamenta le spese troppo elevate, e per ribadire il concetto urlano “le prossime spese ve le pagate da soli! I prossimi che arrivano a casa mia chiedendomi di pagare cifre così elevate si prenderanno una sberla in faccia!”. Fanno sentire la loro voce i signori del dodicesimo piano, che votano la mozione di sfiducia all’amministratore.

L’amministratore, dal suo tavolo, non resiste più: “ma che cavolo volete da me? Mica è colpa mia se devo far quadrare i conti e ho dovuto alzare le spese a tutti! Prendetevela con i morosi al posto di dare sempre le colpe a me: vi assicuro che prima che siate voi a buttarmi fuori, rassegnerò io stesso le mie dimissioni! Mi sono stancato di avere a che fare con i trogloditi!”

Parola che non avesse mai detto: “troglodita sarà lei e la sua incapacità di fare il suo lavoro: ma cosa crede, che lei è l’unico amministratore presente sulla faccia della Terra? Si vergogni!” . Scatta un pugno sul tavolo che fa cadere la bottiglia d’acqua, aperta, sui fogli. La rabbia incalza.

Fortunatamente, è tempo di concludere. risultato della serata: tre inquilini fanculizzati, un amministratore sfiduciato, due bottiglie d’acqua minerale finite e un numero indefinito di pugni sul tavolo. Al prossimo match!

4 Commenti

  1. Pingback: upnews.it

    Si fa presto a dire “Riunione Condominiale”……

    E certo: uno fa presto a dire “stasera c’è la riunione condominiale”… E che ci vuole? Eccome no: parliamone… Dell’argomento avevamo parlato, se ben ricordate, qualche tempo fa: è bello sapere che non cambi assolutamente nulla nonostante il temp…

  2. Pingback: diggita.it

    Si fa presto a dire “riunione condominiale”……

    E certo: uno fa presto a dire “stasera c’è la riunione condominiale”… E che ci vuole? Eccome no: parliamone… Dell’argomento avevamo parlato, se ben ricordate, qualche tempo fa: è bello sapere che non cambi assolutamente nulla nonostante il temp…

  3. Pingback: ZicZac.it, clicca qui e vota questo articolo!

    Questo articolo è stato segnalato su ZicZac.it….

    E certo: uno fa presto a dire "stasera c’è la riunione condominiale"… E che ci vuole? Eccome no: parliamone… Dell’argomento avevamo parlato, se ben ricordate, qualche tempo fa: è bello sapere che non cambi assolutamente nulla nonostante…

  4. Pingback: notizieflash.com

    Si fa presto a dire “riunione condominiale”……

    E certo: uno fa presto a dire “stasera c’è la riunione condominiale”… E che ci vuole? Eccome no: parliamone… Dell’argomento avevamo parlato, se ben ricordate, qualche tempo fa: è bello sapere che non cambi assolutamente nulla nonostante il temp…

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!