Sicilia, uno studente su quattro lascia gli studi

Dati sconfortanti ci giungono dall’Europa: in Sicilia, quasi uno studente su quattro lascia prematuramente gli studi. I dettagli.

Numeri ancora troppo elevati per la dispersione scolastica in Sicilia: il 24,8% degli studenti, infatti, ovvero quasi uno su quattro, lascia prematuramente la scuola. In particolare, si tratta dei maschi: il dato fa riflettere, specie se paragonato allo stesso dato riguardante l’Italia, 14,5%, o riguardante l’Europa, 10,9%.

Ciò che più fa riflettere, è il fatto che si abbandonino gli studi per “non fare nulla”: chi lascia la scuola, infatti, non solo non ha qualifiche, ma non lavora, visto il periodo di forte crisi. Ciò collima, purtroppo, con il fenomeno dei NEET, ovvero coloro che non studiano e non lavorano.

Proprio alla luce di questi dati dobbiamo riflettere, e sperare concretamente in un futuro migliore per la nostra terra: arrendersi non è certo la strada migliore per cambiare DAVVERO le cose!

Scrivi un commento