Sogni e realtà lavorative: due mondi (spesso) in disaccordo

E’ sempre più raro sentire qualcuno che dice: “faccio il lavoro dei miei sogni”. Perchè?

Evidentemente,
il “lavoro dei propri sogni” non è (quasi) mai quello che si fa realmente: spesso, a malincuore, i giovani sono costretti a rinunciare ai loro sogni e alle loro ispirazioni pur di poter vivere!

E’ successo, con tutta probabilità, ai nostri genitori, che spesso rimpiangono ciò che non hanno avuto dalla vita, i sogni a cui hanno rinunciato pur di poter “campàre la famiglia”, e spesso succede ai figli che, pur di poter pagarsi gli studi o rendersi economicamente indipendenti, perdono le speranze di fare “il lavoro che a loro piace”. Il risultato?

Il lavoro si fà, è vero, ma lo si fa quasi “per inerzia”, senza allegria e senza emozioni, sempre più “meccanicamente” man mano che i giorni passano e s’incatenano uno appresso all’altro: tutto ciò porta ad un’insoddisfazione di fondo, tale da rendere i giovani sempre meno fiduciosi per il futuro e, forse, sempre più simili ai loro padri, e alle loro speranze ormai perdute!

4 Commenti

  1. Pingback: upnews.it

    Sogni e realtà lavorative: due mondi (spesso) in disaccordo…

    E’ sempre più raro sentire qualcuno che dice: “faccio il lavoro dei miei sogni”. Perchè? Evidentemente, il “lavoro dei propri sogni” non è (quasi) mai quello che si fa realmente: spesso, a malincuore, i giovani sono costretti a rinunciare ai loro …

  2. Pingback: diggita.it

    Sogni e realtà lavorative: due mondi (spesso) in disaccordo…

    E’ sempre più raro sentire qualcuno che dice: “faccio il lavoro dei miei sogni”. Perchè? Evidentemente, il “lavoro dei propri sogni” non è (quasi) mai quello che si fa realmente: spesso, a malincuore, i giovani sono costretti a rinunciare ai loro …

  3. Pingback: ZicZac.it, clicca qui e vota questo articolo!

    Questo articolo è stato segnalato su ZicZac.it….

    E’ sempre più raro sentire qualcuno che dice: "faccio il lavoro dei miei sogni". Perchè? Evidentemente, il "lavoro dei propri sogni" non è (quasi) mai quello che si fa realmente: spesso, a malincuore, i giovani sono costretti a rin…

  4. Pingback: notizieflash.com

    Sogni e realtà lavorative: due mondi (spesso) in disaccordo…

    E’ sempre più raro sentire qualcuno che dice: “faccio il lavoro dei miei sogni”. Perchè? Evidentemente, il “lavoro dei propri sogni” non è (quasi) mai quello che si fa realmente: spesso, a malincuore, i giovani sono costretti a rinunciare ai loro …

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!