Sopravvivere a noi stessi continua ad essere la sfida

Sopravvivere a noi stessi continua ad essere la sfida

Sopravvivere a noi stessi continua ad essere la sfida da dover affrontare ogni giorno, e se la vinci hai già tanto da essere soddisfatto…

Sopravvivere a noi stessi continua ad essere la sfida, e continuo a rendermene conto ogni giorno, ogni singolo giorno, ogni istante, ogni momento, quando le difficoltà diventano tante e la voglia di lasciar perdere tutto diventa forte, ma sai che non puoi permetterti il lusso di lasciare perdere e quindi trovi, comunque, la forza di andare avanti, la forza di trovare modi per farcela nonostante tutto e tutti, la forza di continuare a credere in qualcosa che permetta di fare la differenza, in qualsiasi modo, anche se non sai, in fondo, neppure quale.

E così, l’unica cosa che trovi corretto fare è cercare di lottare e sopravvivere, anzitutto, a te, a ciò che sei, a ciò che vorresti essere, a ciò che aspiri di diventare nonostante sia talmente difficile da farti, quasi, cambiare idea: in fondo, chi ce lo fa fare? Non sarebbe più bello, più facile, più utile vivere una vita dove, semplicemente, tutti se ne fregano di tutto, del giudizio della gente, del futuro, di chi ha sempre un consiglio pronto da darti e che tu non hai richiesto?

A livello utopico, probabilmente, si: sarebbe la cosa ideale da fare. A livello più concreto, invece, la migliore cosa da fare è rendersi conto che nulla va mai come lo vogliamo davvero, perché esistono difficoltà ed imprevisti che fanno parte del gioco, e che giocano a sfiancarti e sfiduciarti.

Non resta che cercare, ancora, un modo per andare avanti, con estrema calma, con serenità per quanto possibile: tutto il resto deve venir da se. Ed è questa l’unica, vera, cosa fare: guardare al futuro con speranza e propositività, attendo che il resto arrivi. Prima o poi!

Scrivi un commento