Sto bene anche così


Serata indifferente . Pensavo nel silenzio delle quattro mura che "sto bene anche così" : piano piano ricomincio a vivere … Sono state le parole di una collega a farmi aprire gli occhi : "Daniele , cerca di fermarti a riflettere . Hai tutto quello che una persona possa desiderare . Hai il lavoro dei tuoi sogni , sei uno studente universitario , sei invidiato , il sabato sera esci e tutti ti fanno i complimenti , molti seguono i tuoi passi . Sai scrivere bene , hai un blog che è una meraviglia , tante persone che ti stimano , ti apprezzano e lì in mezzo ce ne pure qualcuna che ti ama" Ho riflettuto molto , e a pensarci bene , come posso darle torto ? Si , è vero , mi mancano le cose più semplici , come una carezza o un bacio , ma poi ? Al mattino mi sveglio e sul telefonino ho già decine di SMS tra "chiamate perse" e amici che mi scrivono . Un lavoro in cui vengo apprezzato per quello che faccio . Colleghi universitari che si preoccupano per me e alla quale sono molto affezionato . Mi scrivono frasi dolci , mi danno una mano se mi sento giu e condividono con me le stesse situazioni di ogni giorno ! Nel bene o nel male , c’è sempre qualche persona che mi apprezza , e anche se talvolta la faccio incazzare , c’è anche una persona che forse mi stima . Mi manca di pensare al futuro , mi manca una carezza o un bacio , ma forse posso far finta che vada tutto bene uguale guardando le cose in una prospettiva più ottimista . Ho centinaia di progetti , ho sempre voglia di crederci , sempre nuovi pensieri . La mia mente si apre a nuovi meccanismi e a nuovi pensieri . Maturo nuovi attimi che voglio vivere … Da dietro la finestra , salgono alti i raggi del sole . L’aria fresca si spande , libera , e l’odore fresco dei gelsomini torna a riempire la stanza . Apro la finestra . La montagna è illuminata , tinta d’azzurro , con qualche striscia bianca , lontano . Il semplice pensiero di camminare senza più pensare a mille cose … Vivo anche così . Sto bene anche così .

15 Commenti

  1. AIUTO! ho combinato un disastro! per mettere tutti quei video mi son scomparsi i racconti! e si che stanotte ne ho messo uno nuovo! ma non si puo’ mettere due video piccoli piccoli e lasciare i racconti???tu come hai fatto?ti prego ti prego sistemami tutto! se no piango! e poi mi vengono le borse e ballo male perche’ sbattono con le ginocchia! ahi!grazie e ciao!non voglio aggiungermi ai commemorati di oggi! ciao! cla la tua piaga!una ne imparo e cento ne combino!

  2. vedo che tu sei riuscito a mettere tutto:video e post. allora sono io incapace! ma ormai sono esausta: da ieri sera alle 21 che non vado a dormire per scrivere e studiare! aiutami tu! ormai il mio cervello è andato tutto a riuscire con you tube a embebizzarlo! ‘notte! a domani!

  3. ti porterei oltre queste parole chiuse in una stanza.
    mi piacerebbe per un attimo pensarti davvero sereno,
    mi piacerebbe sentirti felice, correre in un prato verde
    fra queste montagne maestose, fra abeti e castagni.

    vorrei che quei silenzi nascosti, smettessero di far rumore,
    un rumore che sento, rimbomba e fa male.

    vorrei vedere i colori del tuo io allo spuntar del sole.

    vorrei farti sentire che c’è di più di quel freddo dentro che
    tu porti dentro, in un apparenza di coraggio.

    Ora siediti vicino a me, non ho niente sai da darti, oltre le parole,
    forse un sorriso.

    Non avere fretta, tieni la mia mano, pensa alla tenerezza,e tieniti forte.

  4. Fai bene! Non sai che voglia che ne avrei anche io, invece di esser qui in ufficio… l’ideale per me sarebbe dormire tutta la mattina e poi studiare pomeriggio e sera, ma non si può, purtroppo…

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!