Storia di un gattino grigio perla ...


Una storia comune a tanti cuccioli , non soltanto di gatti , ma anche di uomo , che vengono abbandonati a fare i conti con la vita forse troppo presto …

Lo avevo visto per la prima volta in Aprile 2005 , quando era stato adottato da una ragazza , una gran bella ragazza , alta , formosa , ma , aldilà dell’aspetto estetico , con una grande forza di amare e con un grande spirito materno .
Era appena nato : un batuffolino grigio perla , con un campanellino attaccato al collo , che quando si muoveva facva “din din din” .
Me lo ricordo ancora , tutto infreddolito , avvolto in un caldo panno di lana , quel gioro in cui quella ragazza lo accolse tra le sue braccia , con gli occhi lucidi , e lo abbracciava a se come se per lei quello fosse il miracolo più bello della sua vita , l’emozione più grande che mai avesse potuto vivere .
ME la ricordo ancora : aveva un piccolo biberon , e si divertiva ad allattare quel piccolo cuccioletto tanto infreddolito , appena nato , che ancora tremava come una foglia , e a malapena diceva “miaU” quasi a ringraziare di tutto quell’affettto , quell’amore , quel “calore umano” che quella ragazza sapeva donargli .
Il cuccioletto cresceva , e qualche volta , gironzolando di qua e di la , lasciava in lacrime la ragazza che aveva paura di averlo perso , e sarebbe stata pronta ad andare in capo al mondo al solo pensiero che il suo cucciolo avesse potuto abbandonarla : “dov’è ora” , pensava , “forse è in pericolo , forse sta atraversando le strade , è pericoloso” , e si allarmava , e si dimenava per cercare il suo cucciolo , che regolarmente ritrovava tutto infreddolito e tremante come una foglia al vento .

Chi lo sa perchè : forse perchè la vita certe volte è strana , forse perchè l’amore , come tanti altri sentimenti , talvolta finisce , ma un bel giorno quel cuccioletto tanto carino , ancora bisognoso di coccole , cure ed affetto , fu abbandonato sotto la pioggia di un gelido mattino .
Lui non capiva , ma vide soltanto una macchina scura sparire all’orizzonte , e scolorire nella pioggia , fin dove l’occhio poteva arrivare .
Da dietro i vetri , quella ragazza in lacrime , ma voltata la curva , quell’auto sparì , lasciando per sempre quel povero micetto al suo destino .

Così , quel gattino che era tanto piccolo , e che tante cure aveva ricevuto , divenne presto un bel gattone , elegante con il suo folto pelo color di perla , ma che ha imparato a vivere la sua vita affrontando da solo tutte le paure e le difficoltà , ma sopratutto , senza più ricevere l’aiuto , le coccole , l’amore , di nessun’altra ragazza al mondo …

109 Commenti

  1. Non sono d’accordo sull’ultima cosa perchè tu le coccole le ricevi ancora…peccato che di quella ragazza non ti è più importato nulla…e l’hai tagliata fuori dalla tua vita in un niente…
    Non sei più il mio piccolo micetto ora sei un gattone l’hai scritto anche tu…

  2. Massì il post è carino (e la foto ti somiglia pure) però non è vero che non hai ricevuto più coccole…sei stato tu a non volerne visto che mi hai tagliato fuori dalla vita come niente fosse…:'(
    Miao….
    i

  3. ______xxxxxxxxxxx______xxxxxxxxxxx
    _____xxxxxxxxxxxxxx___xxxxxxxxxxxxx
    _____xxxxxxxxxxxxxxxx_xxxxxxxxxxxxxx
    _____xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
    ______xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
    _______xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
    _________xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
    ____________xxxxxxxxxxxxxxxxx
    _______________xxxxxxxxxxxx
    _________________xxxxxxxxx
    __________________xxxxx
    ___________________xxxx
    ___________________xxx
    ____________________x

Scrivi un commento