Tanti cari auguri

Tanti cari auguri

Tanti cari auguri, ma non tanto per un traguardo che lascia il tempo che trova, ma per molto, molto di più: per l’intera vita!

Tanti cari auguri. In fondo, sarà un giorno particolare e sarebbe scortese se così non fosse. 

Ma gli auguri, si sa, lasciano spesso il tempo che trovano: li fai, il tempo di un saluto, di una stretta di mano, e sono già passati oltre come la maggior parte dell’ipocrisia della gente che ci circonda. Ecco perché, in fondo, non sono degli auguri per una tappa che lascia il tempo che trova (vabbè, in fondo ognuno è assolutamente libero e padrone di interpretare la realtà come meglio crede, ci mancherebbe), ma, piuttosto, sono occasione per degli auguri più “elevati”, quasi, “superiori”. Sono auguri per la vita.

Tanto, a raggiungere tappe ed obiettivi siam bravi tutti, pur senza voler sminuire l’impegno talvolta necessario, ma vivere la propria vita secondo una precisa retta, secondo un modo unico, che ci permetta di affrontare il tempo nel miglior modo possibile, è già qualcosa di diverso e di ben più difficile. E, di certo, è una meta a cui non tutti possono ambire, è poco ma sicuro.

Soprattutto, l’impresa veramente difficile è quella di vivere la “realtà reale”, scusando il gioco di parole, e non quella che ci siamo inventati o che altri hanno inventato per noi: vivere anche quando ciò che vediamo non ci piace, è davvero un livello superiore di consapevolezza e di maturità, a cui non è facile né ambire né trovare realizzazione. Il resto sono sempre le solite sovrastrutture psicologiche che ci creiamo per scappare dalle realtà dei fatti, spesso impietose.

Per tutto il resto, la vita mi ha insegnato che non fa sconti davvero a nessuno, e che è in grado di far saltare tutte le maschere che la gente indossa. Sperando che non sia solo una maschera (puntini di sospensione e riflessivi a go go dopo questa frase…), semplicemente, auguri “per ogni meglio” possibile!

Scrivi un commento