Tecnologia, arrivano le batterie ricaricate... A pipì!

Non si smette mai di imparare: alcuni ricercatori hanno realizzato le batterie ricaricabili… A pipì! Scopriamole insieme.

Di certo non c’è pericolo di scordare il “caricabatterie” a casa: i ricercatori dell’Università di Bristol hanno inventato delle batterie ricaricabili tramite la pipì. Curioso ma, paradossalmente, utile, specialmente in un periodo in cui la ricerca di fonti alternative ed inesauribili si fa incessante. Nello specifico, la batteria è capace di reagire alle sostanze chimiche dell’urina producendo energia.

Certo, qualcosa ancora va migliorata, sopratutto per quanto riguarda la durata, troppo modesta per garantire lunghe autonomie, ma lo sviluppo di quest’invenzione potrebbe portare ad un interessante scenario futuro, anche per via del fatto che viene sfruttata una tecnologia a costo zero e, verosimilmente, inesauribile!

Che dire: non si smette davvero mai di imparare!

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!