Tecnologia, lo Smartphone diventa un satellite

Esperimento riuscito della Nasa: creare satelliti a basso costo tramite dei comuni Smartphone! Scopriamo i dettagli.

Il progetto si chiama PhoneSat e si è concluso giusto poche settimane fa: sostanzialmente, la Nasa ha mandato in orbita con un razzo un particolare “satellite” formato da tre smartphone (si veda foto in alto) che, ad intervalli regolari, inviavano foto dallo spazio. L’obiettivo era capire se è, materialmente, possibile creare dei satelliti a costo praticamente zero: l’esperimento è riuscito alla grande. I cellulari hanno cominciato ad inviare le foto senza problemi.

Unico neo il fatto che, al rientro in orbita, non si sono più avute notizie dei tre cellulari in questione: probabilmente, secondo gli esperti Nasa, potrebbero essersi bruciati nell’impatto con l’atmosfera.

Di certo è un grande passo avanti: si apre una nuova strada nell’utilizzo di apparecchiature low cost per la ricerca aerospaziale.

Scrivi un commento