Tiscali fa il "ribaltone" in borsa

Lunedì 9 è stata una giornata nera per gli azionisti Tiscali : in poche ore , la società che ospita anche i nostri Blog , ha bruciato più di metà della sua capitalizzazione , chiudendo con un catastrofico e inquietante – 48 % , dopo essere stata chiusa più volte , durante la stessa giornata di lunedì , per eccesso di ribasso .
Segnali di crisi , dunque ,
che si fanno sentire sul mercato azionario : l’esperienza di Tiscali è significativa , in quanto segno di un più ampio problema riguardanti le Borse , che , ovviamente , risentono della crisi mondiale che da parecchi mesi crea non pochi problemi .
C’è anche da dire ,
che la stessa Tiscali ha poi recuperato , chiudendo con un + 48 % a 0,2213 Euro , e che il tonfo è stato provocato anche da dinamiche più particolari legate anche all’azienda stessa , prima tra tutte la cessione delle trattative con BSkyB .

Insomma : altri segnali di una crisi che sembra non avere fine . Vedremo cosa ci aspetterà nelle prossime settimane …

6 Commenti

  1. Cribbio Giomba! Se fossi stato dipendente li dentro con tutto stò ammmore che provi per Tiscali visto che spesso, fai post su lei, saresti stato un aziendalista perfetto.

  2. Naaaaa : la crisi che l’azienda ha passato , secondo me , come scritto nel post , è una questione dovuta a fattori “endogeni” e , in linea più generale , alla crisi che colpisce l’economia in questo periodo ! :-)

    Per quanto mi dici nel commento , credimi , ci sono portali ben più faziosi di questo , che , secondo me , è molto “politically correct” ! :-)

Scrivi un commento

SEGUIMI ORA SU TWITTER: Non perderti il mio format in diretta e partecipa in prima persona! I tuoi commenti saranno letti in diretta! CLICCA QUI!